‘Ma è proprio lui?’, a L’isola di Pietro il piccolo Mimmo de I Cesaroni si è fatto grande: ecco la trasformazione Foto - Video

Grande successo per la prima puntata de L'Isola di Pietro andata in onda ieri sera su Canale 5. Il pubblico è rimasto a bocca aperta non appena è stato inquadrato Federico Russo: ecco come è diventato il piccolo Mimmo de I Cesaroni

Gli spettatori che ieri sera hanno assistito alla prima di 6 puntate della fiction con Gianni Morandi L’Isola di Pietro avranno certamente notato che nel cast c’è un attore amatissimo dalle ragazze: parliamo di Federico Russo che, dopo essere stato un secchione in Alex & Co., interpreta il bullo Matteo, anche se continua ad essere sempre associato al piccolo Mimmo de I Cesaroni.

L'INCREDIBILE TRASFORMAZIONE DELLA STAR DI 'CHI HA INCASTRATO PETER PAN': ECCO COM'È OGGI

L’adorabile Mimmo, che aveva solo 9 anni quando ha iniziato a girare la fiction con Claudio Amendola e Elena Sofia Ricci, ora è cresciuto, ha 20 anni, e a giudicare dalle fotografie rintracciabili sui social e dai cinguettii apparsi su Twitter ieri, piace al pubblico femminile ancor più di quando era soltanto un bimbo con una faccetta simpaticissima che faceva il saggio della famiglia.

DA STRISCIA ALLA FICTION E CON 30 KG IN MENO: LO RICONOSCETE L'EX INVIATO DEL TG SATIRICO?

Lo sguardo resta d’altronde sempre dolce e tenerissimo, ma gli addominali che mostra fiero su Instagram grazie alla pallanuoto lo rendono un vero sex symbol agli occhi delle fan più giovani.

Per la cronaca, le ammiratrici possono mettersi l’anima in pace: Federico è fidanzatissimo con Chiara e non fa proprio nulla per nascondere la sua storia; anzi fioccano dediche d’amore e selfie insieme sui diversi canali social!

Tantissimi i commenti piovuti sui social per sottolineare l’incredibile trasformazione di Federico Russo che, con una certa difficoltà, sta cercando di togliersi di dosso il personaggio di Mimmo interpretando un ruolo da ‘cattivo’ come per la fiction L’Isola di Pietro.

Per ora il popolo del web non ce lo vede molto a fare il bullo, ma diamo tempo al tempo e staremo a vedere se il pubblico cambierà idea.

 

Guarda la photogallery
+14