Snatch la serie tv con Rupert Grint: un estratto in esclusiva Video

Da mercoledì 11 ottobre su Timvision in prima assoluta arriva 'Snatch la serie TV' con Rupert Grint, ispirata all'omonimo film cult diretto da Guy Ritchie

Snatch la serie tv con Rupert Grint: un estratto in esclusiva

Da mercoledì 11 ottobre una grande prima tv assoluta arriva su Timvision: Snatch la serie. Prodotta da Sony Pictures Television e trasmessa negli Stati Uniti da Crackl (il servizio streaming targato Sony), la serie è ispirata all’omonimo film cult del 2000 diretto da Guy Ritchie. Nel cast troviamo Rupert Grint (il rosso Ron Weasley della saga Harry Potter), Ed Westwick (lo spietato Chuck Bass di Gossip Girl) e Luke Pasqualino (il Freddie McClair di Skins, The Musketeers).

Snatch la serie TV è il primo progetto televisivo per l’ex maghetto di Hogwards Rupert Grint, che qui troviamo nelle vesti di attore e produttore esecutivo. Nella serie, la cui prima stagione conta 10 episodi e di cui è già stata confermata la seconda stagione, Rupert è Charlie rampollo decaduto. Per interpretare al meglio il personaggio, Grint ha raccontato ad Entertainment Weekley di aver studiato diversi video del Principe Harry.

Snatch la serie: una banda di criminali improvvisati dovrà fare i conti con la Londra malavitosa

Nei 10 episodi di Snatch la serie, vivremo le avventure di Albert (Luke Pasqualino) figlio di un noto rapinatore e della sua banda di criminali improvvisati composta da Charlie (Rupert Grint) un rampollo decaduto e Billy (Lucien Laviscount già visto in Scream Queens) un bouxer in bancarotta. I tre si imbatteranno casualmente in un carico di lingotti d’oro rubati e dovranno fare i conti con una Londra malavitosa, in cui ci sono poliziotti disonesti, trafficanti, mafiosi internazionali. Su tutti loro spicca Sonny Castillo (Ed Westwick), il proprietario di un night club della città nonché spacciatore.

Vi lasciamo con un estratto esclusivo di Snatch la serie, ricordandovi che l’appuntamento è da mercoledì 11 ottobre su Timvision.