Marco Predolin squalificato dal GF Vip: ma la sua era davvero una bestemmia? Ecco cosa dice la legge Foto - Video

Marco Predolin nel corso della quarta puntata del GF VIP è stato squalificato per aver detto una bestemmia in diretta dalla casa più spiata d'Italia. Ma davvero quella detta da Predolin è da considerarsi una bestemmia? Ecco cosa dice la legge

La quarta puntata del GF VIP è stata emotivamente importante per Ilary Blasi, gli spettatori ma soprattutto per gli stessi concorrenti del reality che hanno dovuto affrontare l'espulsione di Marco Predolin, squalificato per bestemmia. L'ex conduttore de Il gioco delle coppie, sbigottito e incredulo per la scelta presa dalla produzione, si è dapprima difeso dalle accuse di omofobia che circolavano già da diversi giorni, poi è stato chiamato in confessionale dove è stata ufficializzata la decisione del GF VIP.

FUORI DAL GF VIP, MARCO PREDOLIN HA UN ASSO NELLA MANICA:ECCO DOVE LO RIVEDREMO​

Ora c'è chi si dice convinto che ‘Mannaggia la M*****a' non sia da considerarsi una bestemmia a tutti gli effetti, quanto piuttosto una imprecazione – come sosteneva lo stesso Luca Onestini interpellato in merito da Ilary Blasi – ma cosa dice la legge in merito?

Posto che dal 1999 ogni tipo di offesa a Dio, ai Santi o ai defunti non è più perseguibile per legge poiché non è più riconosciuta come un reato (resta comunque l'illecito amministrativo), nello specifico le parole di Marco Predolin non sarebbero sanzionabili dal momento che la Madonna non è ritenuta una divinità.

Al di là della legge, esistono regole e comportamenti non scritti che in un contesto televisivo importante come un programma guardato da milioni di spettatori, vanno rispettati nel modo più assoluto.

Marco Predolin è stato il rappresentante di una certa Italia in cui molti non si rispecchiano più? Può darsi, non di certo soltanto – e lo diciamo con tutta la prudenza del caso – per l'imprecazione che ne ha decretato l'immediata espulsione.

In studio il concorrente si è giustificato così: “Mannaggia è la mia bestemmia? Sono ignorante, non sapevo che mannaggia volesse dire questo. Rispetto tutte le religioni. Non devo vergognarmi di niente”.

+5