Pastiera napoletana, la migliore a Roma. Dove comprarla

Foto
Volete scoprire qual è la pastiera napoletana migliore di Roma? E magari anche dove comprarla? Ecco i nostri consigli!
- - Ultimo aggiornamento
Pastiera napoletana, la migliore a Roma. Dove comprarla

A Pasqua c’è un must della tradizione partenopea, ormai diffusa in tutta Italia: la pastiera. Ma vi siete mai chiesti quale sia la migliore pastiera napoletana di Roma e dove è possibile comprarla?

LEGGI ANCHE: — Colomba Pasquale a Roma, ecco dove comprare le migliori colombe artigianali

Pastiera Napoletana: la tradizione e la leggenda

Andiamo con ordine. Anche se la pastiera napoletana è un dolce tipico della tradizione della Campania, sono in tanti ad apprezzarla molto anche nel resto d’Italia, tanto da averla ormai resa uno dei dolci di Pasqua più diffusi.

Ad inventarla, narra la leggenda, fu la sirena Partenope, che creò questa delizia come offerta votiva alla dea Cerere, per festeggiare l’arrivo della primavera. In realtà la sua invenzione risale al ‘600, quando per festeggiare la Pasqua si optò per la creazione di questa straordinaria torta di pasta frolla. Al suo interno si mescolano una serie di melliflui ingredienti spezzettati in un impasto a base di ricotta, frutta candita, zucchero, uova e grano bollito nel latte, ricoperto di un numero casuale di listarelle della stessa pasta frolla intrecciate a croce di sant’Andrea.

Tradizionalmente, a Napoli, si prepara il giorno del giovedì o del venerdì santo e viene lasciata a riposare fino alla domenica di Pasqua. In realtà, però, oggi giorno la si trova in tutta Italia e in ogni periodo dell’anno!

La migliore pastiera napoletana a Roma: De Santis Santa Croce

Da De Santis Santa Croce la pastiera a Roma è buona come quella a Napoli.

La tradizione napoletana impone i canditi, ma sono ben accetti anche marmellata o cioccolata che ben si legano con la ricotta, tipica di questo dolce.

Da De Santis Santa Croce puoi trovare la ricetta della pastiera originale partenopea preparata dalle mani delicate dei migliori maestri pasticceri con ingredienti ricercati e laddove possibile con materie prime a km 0 come la ricotta di pecora DOP prodotta in un caseificio laziale. Non può mancare l’amata frolla e il grano lavorato direttamente nel laboratorio De Santis e utilizzato intero, come ricetta originale comanda. La chicca: vengono utilizzati fiori di arancio siciliani per poter dare un profumo unico e irripetibile.

Potete ordinare le pastiere di De Santis Santa Croce chiamando al numero 06 7030 1912 e ritirarle in sede oppure acquistarle direttamente nel locale situato in Via di S. Croce in Gerusalemme 17/21, 00185 Roma

Pasticceria Le Levain

Una delle migliori pastiere napoletane di Roma è quella preparata da Le Levain, pasticceria nata nel 2014 con l’intento di creare emozioni ad ogni assaggio, che ha introdotto a Roma il concetto di Boulangerie – Pasticceria Francese, con esperienza e dedizione.

La Pastiera napoletana di Le Levain è un prodotto tradizionale, preparato con grano cotto, ricotta, arancia e cedro candito, aroma naturale di fiori di arancio e cannella. La ricotta utilizzata è frutto di un’accurata ricerca della pasticceria, che utilizza un prodotto artigianale proveniente da Palermo, in grado di dare gusto ed autenticità alla pastiera.

Disponibile per una spedizione in tutta Italia sullo shop online https://shop.lelevainroma.it/
oltre che in negozio, è in vendita nella versione per 4-5 persone (a 22,00 €) e per 6-8 persone (a 30,00 €). Le Levain si trova a Roma in via Luigi Santini 22-23.

Pasticceria Riccomi dal 1958: la sua pastiera

Al Nomentano, in via Lorenzo il Magnifico, trovate Riccomi, una storica pasticceria che ripropone il meglio della tradizione artigianale dal 1958.

Per Pasqua, anche qui, potrete trovare la loro rivisitazione della pastiera napoletana: dall’aspetto e dal sapore che sembra quello di una volta.

La pastiera di Pasticceria Fortunato

Pasticceria Fortunato è invece uno dei presidi della tradizione napoletana a Roma. Fondata nel 1961 da un pasticcere partenopeo trapiantato nella Capitale, è uno dei luoghi dove meglio si possono apprezzare i sapori di Napoli anche se vi trovate in via Tuscolana!

La pastiera napoletana di Pasticceria Fortunato utilizza grano delle campagne casertane, ricotta siciliana, cedro calabrese e arancio siciliano con una delicata essenza di fiori d’arancio!

Antico Forno Roscioli: la pastiera

Chiudiamo con la pastiera di Antico Forno Roscioli, un antico panificio romano, una delle istituzioni della pizza romana, sita in via dei Chiavari a San Lorenzo. Oltre a pane, pizza e focaccia, propongono una straordinaria selezione di dolci, tra le quali fa la sua bellissima figura una pastiera ch’è un guscio di frolla e ripieno a base di ricotta e grano cotto.

Foto: Shutterstock \ Le Levain

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Guarda la photogallery
Qual è la migliore pastiera napoletana di Roma?
La migliore pastiera napoletana a Roma: Le Levain
Pastiera Napoletana a Roma: Cantiani e Riccomi
La pastiera di Pasticceria Fortunato
+1
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!