Cervara di Roma, il paese degli artisti: ecco perché viene chiamato così Foto

Cervara di Roma è una piccola perla a 70 km da Roma. Ecco il motivo di tanta bellezza che ha attratto e ispirato pittori e poeti

A pochi passi da Roma c’è un piccolo borgo che ospita meno di 500 anime, capace di incantare il fortunato avventore. Cervara è molto più di un semplice centro abitato: è il paese degli artisti, un piccolo tesoro d’arte e cultura a disposizione di tutti. Uno scrigno sempre aperto da cui attingere quiete e ispirazione.

Cervara, il paese degli artisti

Cervara è conosciuto per il essere il paese di poeti e artisti. In effetti, a partire dal 1800 sono stati numerosi quelli che l’hanno scelto come luogo per vivere, lasciando traccia della loro illustre permanenza.

LEGGI ANCHE: Roma, gita fuori porta ad Olevano Romano: alla scoperta del borgo mediovale

Tra i grandi nomi che hanno soggiornato in questo piccolo borgo, che si erge a ridosso Parco Naturale regionale dei Monti Simbruini, vale la pena di ricordare Ernest Hébert. Il passaggio dell’artista francese nel 1800 è testimoniato da una serie di celebri opere, come Les Cervaroles, esposto al Musée d’Orsay a Parigi.

Come lui, altri artisti si sono lasciati ispirare da quei paesaggi ricchi di fascino e bellezza: Joseph Anton Koch, Bartolomeo PinelliCorot e Oscar Kokoschka.

Particolarmente vivace è stato il decennio degli anni ’70, quando divenne quasi una esigenza mostrare al mondo il contributo che Cervara aveva dato e continuava a dare al mondo dell’arte. Nacque così l’idea di impreziosire il paesino con opere stabili, ben inserite nel contesto paesaggistico del centro abitato.

La scalinata degli artisti

Ma il simbolo più tangibile di quanto l’arte abbia segnato questo gioiellino di paese, è certamente la Scalinata degli artisti.

La struttura, che dà accesso al centro storico, è un vero e proprio omaggio a Cervara, fonte di ispirazione degli artisti che l’hanno visitata.

Non solo gradini: la Scalinata è un insieme di sculture e dipinti che accompagnano il visitatore verso il cuore della cittadina. E poi ancora murales e persino versi poetici scolpiti nella roccia.

Percorrere le vie del borgo è come visitare un museo a cielo aperto, in cui ammirare opere d’arte che si inseriscono in maniera quasi naturale tra le caratteristiche case in pietra e le strette stradine di questo affascinante centro.

Cervara è davvero un paese incantato che non sorprende abbia attirato così tanti artisti negli anni. Anche il grande Ennio Morricone gli ha reso omaggio dedicandogli due composizioni.

Guarda la photogallery
+2

Francesca Caiazzo

Giornalista professionista 'Made in Calabria'. Sorrido alla vita e alle persone. Amo il mare, il cioccolato e il mio lavoro.