Abruzzo, le grotte che nascondono una cascata: il luogo che devi assolutamente visitare

Foto
Nel Parco Regionale Sirente - Velino in Abruzzo, ci sono delle grotte che nascondono una cascata. Un percorso che vale la pena fare
- - Ultimo aggiornamento
loading

L’Abruzzo è una regione straordinaria che se sa regalarci panorami mozzafiato e una natura che lascia incantati. Come le grotte di Stiffe. Siamo nel Parco Regionale del Sirente – Velino, qui si trovano queste splendide grotte carsiche conosciute e utilizzate già in epoca bizantina e caratterizzate dalla presenza di un fiume sotterraneo che le ha formate e che emerge in superficie dando origine a due spettacolari cascate.

LEGGI ANCHE: —  Abruzzo, spiaggia dorata e mare turchese: le Maldive ‘dietro l’angolo’ 

Abruzzo, le grotte che nascondono una cascata: il luogo che devi assolutamente visitare

Il complesso di cunicoli fu reso accessibile al pubblico nel 1991 attraverso un percorso di valorizzazione del territorio. Nel 2007 il percorso è stato ampliato consentendo ai visitatori di arrivare fino alla seconda cascata scoperta nel 1994.

Grotte, canyon, stalattiti e stalagmiti, balconi naturali che si estendono per 2900 metri (questo il tratto esplorato dagli speleologi) di cui 700 metri sono aperti al pubblico e visibili con una guida. C’è la Sala del Silenzio, la Sala della Cascata, quella della Concrezione e Lago Nero, quella dell’ultima Cascata.

Un’escursione che richiede un’ora di tempo ma che vi lascerà esterrefatti per la sua bellezza. Per info e prenotazioni potete consultare il sito della biglietteria a questo link.

@shutterstock

Guarda la photogallery
Quelle grotte che nascondono una cascata
Aperto al pubblico dal 1991
2900 metri di canyon, grotte, stalattiti e stalagmiti: ma non tutto è accessibile
Un'escursione per grandi e piccini