Mascotte Rio 2016, ecco chi sono

Foto
Era il 2 ottobre 2009 quando il Comitato Olimpico ha scelto Rio De Janeiro per ospitare le Olimpiadi del 2016 e in quel giorno sono […]
-
loading

Era il 2 ottobre 2009 quando il Comitato Olimpico ha scelto Rio De Janeiro per ospitare le Olimpiadi del 2016 e in quel giorno sono nate le due mascotte che porteranno fortuna agli atleti impegnati dal 5 al 21 agosto con i giochi estivi, giunti alla loro 31° edizione.

RECORD DI PRESERVATIVI PER RIO 2016

Si chiamano Vinicius e Tom, hanno 7 anni ma non li dimostrano e rappresentano la fauna e la flora brasiliana: hanno il compito di ricordare ad atleti e spettatori che le Olimpiadi devono basarsi sull’amicizia e sulla sportività e sono, come nella migliore tradizione carioca, coloratissimi.

I loro nomi sono stati scelti per rendere omaggio a due musicisti brasiliani celebri nel mondo, Vinicius de Moraes – poeta della Bossa Nova – e Antonio “Tom” Carlos Jobim.

 

Vinicius è un felino che corre veloce, salta e può allungarsi quanto vuole; inoltre sa imitare il verso di ogni animale; Tom – che è anche la mascotte dei Giochi Paralimpici – è un albero, è più pigro del suo compare, adora rilassarsi nella foresta e quando fa la fotosintesi, gli piace riposarsi vicino alle cascate. Ma quando Vinicius si caccia nei guai, tira fuori dalla sua folta chioma di foglie verdi qualche strumento magico e corre in suo aiuto.

L’organizzazione dei Giochi conta che con le Mascotte di Rio 2016 e il merchandising ufficiale della grande manifestazione si possa raggiungere circa 1 miliardo di ricavi.

Guarda la photogallery
Mascotte Rio 2016, ecco chi sono
Mascotte Rio 2016, ecco chi sono
Mascotte Rio 2016, ecco chi sono
Mascotte Rio 2016, ecco chi sono