Sciopero generale a Roma: fermi bus e metro

Venerdì 2 dicembre sciopero generale, cosa accadrà nei trasporti
- - Ultimo aggiornamento
Sciopero generale a Roma: fermi bus e metro

Per venerdì 2 dicembre le segreterie delle organizzazioni sindacali USB, Cobas, Cub trasporti, Sgb, Alcobas, OrSA hanno proclamato uno sciopero generale.

A Roma e nel Lazio saranno possibili disagi dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio, sulle linee di Atac (anche sulle linee date in sub-affidamento), Roma Tpl e Cotral.

LEGGI ANCHE: — Natale 2022 a Roma, come muoversi durante le feste: Ztl estese e navette gratuite

Resteranno attivi i trasporti nelle due fasce di garanzia cioè da inizio turno alle 8.30 e dalle 17 alle 20.
A incrociare le braccia saranno gli autisti di bus, tram e metro e il personale addetto al controllo dei titoli di viaggio, alle biglietterie e al servizio clienti.

Una protesta interesserà anche il personale di Ferrovie dello Stato, in questo caso dalle 21 di giovedì 1 alla stessa ora di venerdì 2 dicembre (maggiori dettagli su trenitalia.com).  

Per Roma Servizi per la Mobilità, il box informativo di Termini, il check point bus turistici di Aurelia, lo sportello permessi di piazzale degli Archivi (Eur) e il contact center infomobilità 0657003 potrebbero non essere garantiti. 

POSSIBILI DISAGI ANCHE SUL SERVIZIO DEI BUS NOTTURNI

In città inoltre, nella notte tra giovedì e venerdì, sarà a rischio il servizio delle linee bus “N”, mentre saranno regolari le linee di bus diurne che fanno corse anche dopo le 24.

Nella notte tra venerdì e sabato accadrà il contrario, ovvero le linee bus “N” saranno regolari, mentre sarà a rischio il servizio dei collegamenti che fanno corse anche dopo le 24: 38, 44, 61, 86, 170, 246, 301, 314, 404, 444, 451, 664, 881, 916 e 980. 
Maggiori dettagli su RomaMobilità.it

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!