Roma, 5 consigli scioccanti dati ai turisti che intendono visitare la città eterna

Video
Roma Caput Mundi? Non sembrerebbe proprio a dire di questa guida turistica. Ecco 5 consigli scioccanti dati a chi intende visitare la città eterna
loading

Consigli ai turisti per visitare Roma? Secondo la guida turistica di “Heroic-adventures” la decisione di intraprendere una visita nella Città Eterna non può prescindere da 5 scioccanti considerazioni. Ecco i consigli su Roma che difficilmente ci si aspetta.

Roma? Una città da visitare col coltello fra i denti

Al primo posto troviamo questa osservazione: Roma è una città piena di gente, molta della quale parecchio impegnata, che circola ovunque a qualsiasi ora. Ingorghi nel traffico, mezzi pubblici sovraffollati, monumenti e luoghi d’interesse presi d’assalto dai turisti. Un’istanza non del tutto errata, in effetti: forse solo un po’ esagerata. La guida turistica, infatti, osserva:

A seconda del periodo in cui partirai, non solo Roma sarà piena di cittadini che cercano di vivere la loro vita quotidiana, ma sarà anche piena di turisti. La metropolitana e gli autobus, ben collegati, sono piuttosto affollati.

Il consiglio quindi è di partire di partire alla volta della Capitale d’Italia in estate e nei primi mesi autunnali, quando almeno i residenti sono presumibilmente partiti per le vacanze. Assolutamente da evitare periodi di feste cattoliche, considerando che a Roma c’è il Vaticano e che probabilmente sotto Natale o altre ricorrenze il turista potrebbe incappare in pellegrinaggi.

Leggi anche > Basilica di San Pietro, l’esperienza spaventosa durante la messa

Il secondo consiglio, a partire dal titolo, fa perlomeno sollevare un sopracciglio: “i borseggiatori lavorano h 24”Chi viaggia spesso sa che furfanti, ladruncoli e borseggiatori sono diffusi un po’ in tutte le grandi città. Tuttavia, la guida ci tiene a sottolineare:

I furfanti professionisti sono ovunque. Se vuoi mimetizzarti ed evitare la maggior parte dei borseggiatori, dovresti vestirti come fanno gli abitanti del luogo.

La guida turistica consiglia di vestirsi “alla moda ma sotto tono”; di nascondere gli oggetti di valore in tasche con cerniera o lasciarli in hotel (sempre nascondendoli); di non dare confidenza e non credere che qualcuno offra il proprio aiuto per bontà di cuore; soprattutto guardarsi dagli artisti di strada.

La guida turistica shock: a Roma si mangia male

Altri consigli? Preparare i bagagli con la consapevolezza che il tempo sarà imprevedibile! E ancora: preferire l’airBnb agli hotel, in quanto questi ultimi sono troppo costosi.

Infine, qualcosa di davvero scioccante: a Roma si mangia malissimo (a meno che non si sappia dove andare). Voi cosa ne pensate di questi 5 consigli?

Alessandra Zoia

Alessandra Zoia

Nata e cresciuta a Roma, mi piace girare per eventi con videocamera alla mano. Passioni in ordine sparso: arte, danza, calcio, comics, games e videogames, cinema, teatro, serie tv, musica. Book addicted. Sono una nerd prestata alla nightlife.