Pini di Roma a rischio? Ecco cos’è quella sostanza appiccicosa che fa cadere gli aghi

Foto
I pini di Roma rischiano di sparire a causa di un parassita? Cosa sta succedendo agli alberi della Capitale e cos'è la Toumeyella parvicornis
- - Ultimo aggiornamento
loading

“Come pini di Roma la vita non li spezza” cantava Antonello Venditti. Invece sembra che i caratteristici alberi che ombreggiano la Capitale siano a rischio. La consigliera Ilaria Piccolo (PD) lancia l’allarme:

I pini romani sono ammalati e vanno curati prima possibile. La situazione è seria, 50 mila di questi alberi rischiano di essere abbattuti.

LEGGI ANCHE — Roma, ecco chi è lo scultore che ridà vita agli alberi morti

Pini di Roma aggrediti da un parassita: ecco cosa sta succedendo

La piaga che si è abbattuta sui pini domestici (o pini italici) di Roma è chiamata cocciniglia tartaruga del pino o Toumeyella parvicornis. Si tratta di un insetto originario del Nord America e del Canada. Il parassita si è diffuso dal 2005 nell’America Centrale e nelle isole caraibiche per approdare, poi, nella nostra penisola.

Dal 2014 sono stati infatti identificati diversi focolai di Toumeyella parvicornis in Campania; di lì a poco la cocciniglia tartaruga ha raggiunto anche i pini di Roma e in questa ultima stagione si è diffusa più che mai.

Si tratta di una infestazione particolarmente difficile da estirpare per via delle condizioni climatiche favorevoli al suo insediamento e della totale assenza di altri animali limitatori – non trattandosi di un insetto autoctono, naturalmente non vi sono predatori naturali della Toumeyella parvicornis sul nostro territorio.

Come funziona l’infestazione da cocciniglia tartaruga

La Toumeyella parvicornis produce una grande quantità di una secrezione (chiamata “melata”) che favorisce la crescita di un fungo nero su aghi e rami. Questo porta ad una riduzione della fotosintesi e infine al deperimento degli alberi.

I pini di Roma non curati, dunque, potrebbero crollare; questa infestazione porterebbe non solo alla perdita di una parte del verde in città ma metterebbe a rischio l’incolumità dei cittadini. La consigliera Ilaria Piccolo ha sottolineato:

Il rischio crollo minaccia la sicurezza dei cittadini e Roma rischia di perdere un patrimonio arboreo secolare di inestimabile valore

Intanto la questione è stata portata all’attenzione del Campidoglio: vedremo nei prossimi mesi cosa si deciderà di fare per arginare una situazione decisamente pericolosa.

Guarda la photogallery
Pini di Roma: allarme per l'infestazione
Pini di Roma aggrediti da un parassita: ecco cosa sta succedendo
Come ha fatto la cocciniglia a diffondersi tanto?
Come funziona l'infestazione da cocciniglia tartaruga
+1