Le migliori frappe a Roma, ecco dove comprarle

Foto
Migliori frappe a Roma, dove acquistarle? Ecco gli indirizzi di pasticcerie e forni dove comprare i più buoni dolci di carnevale: frappe (fritte o al forno), castagnole semplici o ripiene alla crema pasticciera...
- - Ultimo aggiornamento
loading

Le migliori frappe a Roma, ecco dove leccarsi i baffi

Che si chiamino frappe, bugie o frappe, conosciamo bene tutti la bontà dei dolci di Carnevale per eccellenza, che abbondano in questo periodo dell’anno sui banconi pasticcerie di Roma.

Delicate nella preparazione, le frappe – per essere fatte a regola d’arte – devono avere le bolle, segno che la frittura è leggera, non devono essere unte, ma risultare croccanti, asciutte e irregolari: occhio allo zucchero a velo, che deve restare soffice sul vassoio di dolci.

Ecco dove mangiare le migliori frappe a Roma. Quando si parla di dolci – e specialmente di frappe e castagnole – la tradizione deve essere rispettata alla lettera, dunque non si possono non premiare quelle pasticcerie che risiedono nella Capitale ormai da decenni e che, grazie ai prodotti di altissima qualità, hanno conquistato i Romani.

L’antico Forno Roscioli merita una menzione per le frappe light, ovvero non fritte ma cotte al forno: fragranti e leggere, in questo locale propongono anche le castagnole in versione alcolica, cioè bagnate nel rum e nell’alchermes.

Da decenni la pasticceria Regoli (zona Esquilino) regala ai suoi clienti frappe prelibate e gustosissime, in bella mostra sul bancone: inutile dire che sono tra le più apprezzate della Città Eterna (tra i posti migliori a Roma anche per i maritozzi con la panna, ndr!), insieme alle frappe realizzate dalla Pasticceria Bompiani, elegante e piccolina, ma sempre molto frequentata: anche in questo locale si punta tutto sulla leggerezza e la friabilità dei dolci di Carnevale!

Compare anche un noto biscottificio artigianale tra gli indirizzi a cui rivolgersi per assaporare le frappe migliori a Roma ed è Cipriani a San Giovanni: a detta di chi le ha provate, qui le frappe sembrano come quelle fatte dalle nostre nonne.

Infine vale la pena spostarsi verso Ostia e fare una capatina alla Boutique della frappa (meglio conosciuto come Pasticceria Simona e aperto tra gennaio e febbraio) che propone frappe con il miele e poi fritte: insomma, quanto a leggerezza non possiamo esprimerci, ma il gusto è inimitabile e c’è sempre il pienone!

LEGGI ANCHE: LA STRANA ORIGINE DELLE CHIACCHIERE/FRAPPE.. IN POCHI LA CONOSCONO >>

Guarda la photogallery
Dove mangiare le migliori frappe a Roma
Dove mangiare le migliori frappe a Roma
Dove mangiare le migliori frappe a Roma
Dove mangiare le migliori frappe a Roma
+4