‘Questa è casa mia, non un museo’, Vasco Rossi sbotta su Instagram

Foto
Un imprenditore vuole trasformare Zocca nel tempio del rock ma Vasco Rossi è costretto a mettere i puntini sulle I su Instagram
-
loading

L’ultima persona a cui abbiamo sentito dire -nell’universo della musica leggera- che casa sua poteva considerarsi un museo è stato Morgan: di tutt’altro avviso è invece Vasco Rossi, che su Instagram è stato costretto a “mettere un punto”. Ecco cosa è successo.

Zocca Tempio del Rock: l’idea dell’imprenditore veneziano

Tutto nasce dall’idea di un imprenditore veneziano, che vuole trasformare Zocca, la città natale di Vasco, in una sorta di “Tempio del rock”: un’idea che porterebbe solo bene alla cittadina emiliana, che già con l’installazione delle luminarie dedicate ad Albachiara ha avuto un’impennata turistica di rilievo. L’idea è anche molto più ampia e prevede la collaborazione di altre star della musica di origine emiliana, come Ligabue, Morandi, Cremonini, Nek, Guccini e via dicendo.

LEGGI ANCHE: — Davide Rossi, ecco quello che non aveva mai raccontato su suo padre: l’intima confessione su Vasco Rossi

Tutto molto bello, se non fosse per un articolo sulla stampa locale che identifica (almeno a livello fotografico) il museo del rock nella casa di Vasco Rossi, dove vive ancora la sua mamma: per questo il Blasco si è trovato obbligato a rettificare, pubblicando il tutto sui social.

Vasco Rossi museo: “Questa è casa mia!”

La casa natale di Vasco è già diventata, da anni, una sorta di meta di pellegrinaggio per i suoi fan: basta vedere i muri che la circondano, talmente pieni di firme e graffiti da non avere più un singolo cm libero. Vasco non ha mai pensato di farli ripulire ed anzi si è sempre detto stupito e commosso del grande affetto che negli anni, con passione costante, i fan gli assicurano.

Quando però Vasco Rossi ha visto la sua casa identificata come il Museo del Rock di Zocca è intervenuto, scrivendo un post su Instagram:

I fan di Vasco si sono schierati tutti dalla parte del loro “Komandante”, ricordando che un conto è l’affetto, un altro è il disagio reale a cui sono sottoposti i parenti di Vasco, l’aziana mamma e i vicini di casa.

Dunque il Museo del Rock forse a Zocca si farà sul serio, partendo proprio dal fatto che la città ha dato i natali al grande Vasco: ma di certo non sarà casa Rossi a trasformarsi in un museo!

Guarda la photogallery
‘Questa è casa mia, non un museo’, Vasco Rossi sbotta su Instagram
‘Questa è casa mia, non un museo’, Vasco Rossi sbotta su Instagram
‘Questa è casa mia, non un museo’, Vasco Rossi sbotta su Instagram
‘Questa è casa mia, non un museo’, Vasco Rossi sbotta su Instagram