Davide Rossi, ecco quello che non aveva mai raccontato su suo padre: l’intima confessione su Vasco Rossi Foto - Video

Davide Rossi, figlio del rocker di Zocca, si è svelato in un'intervista molto intima su Vasco Rossi. Ecco cosa ha raccontato il figlio su suo padre e la vita vissuta da bambino

Davide Rossi si confessa: ecco com’è davvero mio padre Vasco

Ieri 28 dicembre, Rai 1 ha ritrasmesso in replica e senza commento di Paolo Bonolis il mega concerto che Vasco Rossi ha tenuto al Modena Park lo scorso 1 luglio per festeggiare i suoi epici 40 anni di carriera.

L’evento musicale ha tenuto incollati al piccolo schermo 2.637.000 spettatori pari al 12.3% di share, circa 1/3 del pubblico che quest’estate ha seguito Blasco in tv, ma comunque un buon risultato.

Vasco Rossi non è soltanto il Komandante, colui che riesce a radunare oltre 220mila persone e conquistare almeno due generazioni: il rocker di Zocca è anche un padre e Davide Rossi ha voluto, in una intervista rilasciata al Corriere della Sera qualche tempo fa, svelare tratti ancora sconosciuti dell’immenso artista.

VASCO ROSSI E QUEL PASSATO DI SOFFERENZA: LA DROGA, IL PADRE, IL LAGER E… 

Il figlio del rocker, 31 anni e la stessa aria da bello e dannato del padre ha infatti raccontato aneddoti inediti su di lui, sul rapporto speciale che si è instaurato nel corso degli anni e su quanto Vasco sia cambiato da quando è diventato nonno.

“Era il giorno delle prove di Modena – ha dichiarato Davide Rossi – che poi anche quelle sono state un concerto vero e proprio, lui è davvero un campione. Quando sono arrivato dietro il palco con mio figlio Romeo, di tre anni, papà stava salendo. In quei momenti ogni artista va lasciato tranquillo. Romeo però ha cominciato a gridare: Nonno, nonno! e a muovere la mano per salutarlo e lui, voltandosi, ha ricambiato alzando la sua. È una scena che mi ha riempito il cuore”.

CRITICHE FEROCI AL CONCERTO DI VASCO, ECCO COS’È SUCCESSO DOPO IL MODENA PARK

Ma come è stato da padre il Komandante? “Lui c’è sempre stato, e non solo per telefono – ha confessato ancora al quotidiano – Mi ha ascoltato ogni volta che ero in crisi, mi ha richiamato tutte le volte che trovava un mio messaggio in segreteria, perché ai tempi il telefono lo teneva perennemente spento, solo adesso lo lascia acceso e squilla”.

No categorici soltanto per le droghe pesanti come l’eroina, per il resto – ha aggiunto ancora l’attore e deejay – “voleva che ci arrivassi da solo”.

Ricordiamo che Davide Rossi ha due fratellastri: uno è Lorenzo, nato dalla relazione con la famosa Gabri, riconosciuto nel 2003 e l’altro è Luca Rossi Schmidt, classe 1991, l’unico che vive con Vasco e la storica compagna sposata soltanto nel 2012.

Guarda la photogallery
https://www.instagram.com/daviderossilive/
https://www.instagram.com/daviderossilive/
https://www.instagram.com/daviderossilive/
https://www.instagram.com/daviderossilive/
+6

Redazione

Ogni giorno cerchiamo i trend più significati del mondo dello spettacolo, società e della cultura.