Lino Banfi e l’Unesco: ‘Nessuno mi ha mai cercato’. Ecco cosa è successo dopo la bufera sollevata sulla sua nomina Foto - Video

Lino Banfi è stato scelto dal governo di Luigi di Maio come ambasciatore dell'Unesco. La sua nomina suscitò ilarità e non poche polemiche in rete ma ora l'attore svela un triste retroscena: 'Nessuno mi ha mai chiamato'. Ecco cosa è successo dopo la sua nomina

Lino Banfi all’Unesco, ma c’è qualcosa che non va

La nomina di Lino Banfi come rappresentante Italiano in commissione Unesco ha provocato una serie di reazioni che sono andate dal divertito allo sdegnato, scatenando un grande polverone intorno al governo di Luigi Di Maio e Matteo Salvini. Tuttavia, c’è qualcosa che ancora non va nella nomina dell’attore, che ancora non è entrato pienamente nelle sue funzioni, nonostante sia passato circa un mese dal conferimento dell’incarico.

LEGGI ANCHE: — ‘Lino Banfi mi ha rinnegato’, le forti accuse dell’attore dopo tanti film insieme. Ecco chi accusa l’attore di Un Medico in Famiglia

Lino Banfi all’Unesco: “Nessuno mi ha chiamato, sono andato io”

A rivelarlo è stato lui stesso ai microfoni del Corriere della Sera, dove ha parlato in maniera un po’ scherzosa e un po’ seria di come stanno le cose: “Per ora niente. Nessuno mi ha chiamato, allora sono andato io. Il presidente della commissione Franco ha detto che c’è stata una riunione nel 2018. Ce ne sarà un’altra nel 2019. Porca put**na, ho pensato, si lavora tanto. Non dovrò fare nemmeno uno spot, nemmeno gli incontri nelle scuole coi ragazzi”.

Al momento non c’è niente da fare quindi. Dopo la nomina Banfi ha solo dovuto studiare per prepararsi al ruolo: “Ho fatto una full immersion, e ho già ricevuto alcune richieste di tutela. Per ora mi associano a cose mangerecce. Non so perché vista la mia silhouette da ballerina. Mi hanno chiesto di tutelare il radicchio dell’alto trevigiano e il prosecco”.

Lino Banfi all’Unesco: “Di Maio? Non ci siamo più sentiti”

Tuttavia, nessuno lo ha più contattato nemmeno dal Governo italiano, che su di lui aveva deciso di investire: “con Di Maio non ci siamo più sentiti. Forse incontrerò il ministro dei beni e delle attività culturali Bonisoli”.

Ebbene, sembra proprio che il buon Banfi la voglia di lavorare ce l’abbia, ma nessuno gliene ha dato ancora l’occasione!

[foto: @Kikapress]

Lino Banfi @Kikapress
Guarda la photogallery
Lino Banfi svela la verità sulla nomina all'Unesco
La nomina di Lino Banfi all’Unesco ha provocato molte polemiche
“Nessuno mi ha chiamato, allora sono andato io”
L'attore si lamenta un po'
+1

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!