UnlockTheChange: a Fuorigrotta il più grande eco-murales del Sud grazie a B Corp e Yourban2030

Lo Street Artist Zed1 realizza l'opera UnlockTheChange; un eco-murales di 370 mq in grado di assorbire lo smog
- - Ultimo aggiornamento
UnlockTheChange: a Fuorigrotta il più grande eco-murales del Sud grazie a B Corp e Yourban2030

È stato inaugurato a Napoli il 25 marzo UnlockTheChange, il più grande eco-murales anti smog del Sud Italia. 370 mq curati dalla no-profit Yourban2030 e dalle B Corp, con il supporto di PalomArt e la firma dall’artista Zed1.

LEGGI ANCHE:– IRAE presentato al Contemporary Cluster; una serata all’insegna di arte, ambiente e fotografia

Grazie all’utilizzo di eco-pitture Airlite, una tecnologia brevettata capace di eliminare l’inquinamento atmosferico (NOx), questo eco murales ogni giorno assorbirà lo smog prodotto da 79 veicoli.

“Oggi siamo felici di supportare nella sua campagna #UnlockTheChange una realtà virtuosa come quella delle B Corp”

Veronica De Angelis – Presidente e founder di Yourban2030

Fuorigrotta: ecco la scelta del quartiere e della scuola

Il luogo scelto per la realizzazione di questa opera non è un luogo come un altro, come sottolinea Zed1. Si tratta di Fuorigrotta, un quartiere “difficile che ha vissuto in prima linea i danni dell’inquinamento industriale nel ventesimo secolo”.

Qui nei pressi della scuola secondaria di I grado Silio Italico, è nato un nuovo tassello della campagna di comunicazione #UnlockTheChange delle B Corp italiane per promuovere un cambiamento positivo a favore di modelli socioeconomici sostenibili.

“Siamo davanti alla più grande ondata di cambiamento della storia e siamo tutti chiamati a riprogettare i modelli di produzione e consumo affinché siano sistematicamente rigenerativi. Nessuno può tirarsi indietro e servirà tanta innovazione e creatività. ZED1 ha interpretato questo richiamo con la magia dell’arte e le B Corp sono felici di poter raccontare la loro idea di futuro a Napoli, città creativa e innovativa per definizione”

Paolo Di Cesare, co-founder di Nativa, country partner di B Lab in Italia.

UnlockTheChange: la favola raccontata da Zed1

Nell’opera di Zed1, la favola di una bambina che svela agli occhi del mondo, una nuova dimensione possibile.

“Non una favola qualunque, ma quella di una bambina che svela agli occhi di tutti noi una nuova dimensione possibile, aprendo il portone del vecchio mondo inquinato alle idee di sostenibilità e di economia positiva. E non lo fa in un luogo come un altro, bensì alla periferia di Napoli, precisamente a Fuorigrotta/Bagnoli, in un quartiere difficile che ha vissuto in prima linea i danni dell’inquinamento industriale nel ventesimo secolo”.

Zet1 – street artist

Come accade spesso negli interventi promossi da Yourban2030, tutto il territorio è stato coinvolto nella realizzazione del murales. La scuola media Silio Italico, insieme al suo dirigente Diego Rije, non hanno solo messo a disposizione il muro su cui è stata realizzata l’opera. Hanno collaborato attivamente. Professori e studenti sono stati coinvolti in laboratori creativi che hanno dato vita alle lampadine del cambiamento. In questo modo hanno stimolato una riflessione collettiva intorno al tema di #UnlockTheChange.

“Quest’opera, non nasce in un luogo qualsiasi: la scelta di una scuola è fondamentale per lanciare un messaggio di cambiamento ai giovani e per trasmettere i valori dell’Agenda 2030 ai cittadini del futuro”.

Veronica De Angelis – Presidente e founder di Yourban2030

Crediti foto: Yourban2030 via HF4

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!