La regina Elisabetta rivuole i regali di Harry e Meghan. L’elenco delle cose da restituire è tutto da ridere

A Propaganda Live spunta il ‘vero’ discorso di Natale di Elisabetta II, con l’elenco di tutti i regali che Harry e Meghan dovranno restituire alla regina
-
loading

L’addio che il principe Harry e Meghan Markle hanno deciso di dare alla Royal Family si sta trascinando dietro una serie di strascichi non da poco: è in questa scia che si inserisce una strana richiesta della Regina Elisabetta II, che ora rivuole indietro i regali fatti alla coppia in questi anni… Non ci credete? Beh, l’elenco è tutto da ridere…

LEGGI ANCHE: — Harry e Meghan trovano già lavoro dopo l’addio ai reali: la proposta di Burger King e della Disney

Propaganda Live: il ‘vero’ discorso di Natale di Elisabetta II

Si tratta ovviamente di un siparietto organizzato da Fabio Celenza, doppiatore satirico di Propaganda Live, che nel corso del noto programma di La7 ha fatto ascoltare ai telespettatori il “verodiscorso di Natale della sovrana britannica…

Belli, bravi, boni, eleganti – ha esordito il doppiatore – Però quando ci si divide… La regina si è messa là e ha fatto l’elenco di tutte le cose che devono restituire, perché sono sue…”

L’elenco dei regali che Harry e Meghan devono restituire alla regina

E così tra “il retino da spiaggiae “La parrucca di silicone”, la regina ha chiesto ad Harry e Meghan la restituzione di regali di vitale importanza come “i copertoni che stavano all’Oviessee “La mutanda di zio Ernesto perché ormai quando uno fa puzza di certo non fa bellezza”.

Insomma, un lungo elenco di oggetti, durante il quale Elisabetta II arriva anche ad alzare un poi i toni, dicendo cose come: “La valigia, che se non me la pulisci te la spacco”. E poi, conclude con un’ultima sorpresa, dicendo un ‘sto ca..oche nessuno si aspettava da lei…

harry meghan restituire regali

Insomma, messa così, è una bella gatta da pelare per gli attoniti Harry e Meghan, che ora che devono restituire i regali alla regina dovranno stare attenti a non farla arrabbiare ulteriormente… Eventuali aggiornamenti arriveranno comunque da Propaganda Live

foto: Kikapress