Domenica in, gaffe clamorose durante il programma: dalla frase di Rosita Celentano al cognome di Mike Bongiorno Foto - Video

Domenica in è stata costellata da gaffe clamorose che hanno reso la puntata bersaglio da parte degli utenti sui social. Prima la battuta di Rosita Celentano che non è piaciuta al pubblico, poi la frase di Enrico Montesano che ha messo in imbarazzo Mara Venier e poi l'errore sul cognome di Mike Bongiorno

A Domenica In gaffe a profusione

L’ultima puntata di Domenica In è stata costellata di gaffe clamorose, capaci di provocare un putiferio intorno al programma di Rai Uno. Non è la prima volta che succede, ma mai come stavolta negli studi di Mara Venier si è vista una vera e propria fiera delle cantonate, facendo scoppiare una lunga serie di polemiche.

LEGGI ANCHE: — Domenica Live non va in onda la settimana prossima, c’entra Mara Venier? La verità di Barbara D’Urso

A Domenica In gaffe su Mike Bongiorno

La prima ‘vittima’ delle gaffe del salotto domenicale di Rai Uno è stata Mike Bongiorno.

Durante un’intervista con la vedova di Mino Reitano, sullo sfondo è comparso un cartellone commemorativo che riportava una frase del compianto conduttore dedicata al cantante calabrese. Peccato che un errore abbia rovinato il bel gesto. Il cognome dello storico presentatore de La ruota della fortuna, infatti, è stato scritto male: “Buongiorno” e non “Bongiorno”.

Domenica In, Enrico Montesano punzecchia il Movimento 5 Stelle

Ma oltre a questa gaffe c’è stato un intervento di Enrico Montesano, che ha messo altamente in imbarazzo la padrona di casa. L’attore romano, infatti, ha voluto dedicare alcune battute piccanti al Movimento 5 Stelle, ironizzando sulla recente ufficializzazione della recessione tecnica.

Il movimento, con questa crisi, finirà per chiamarsi ‘movimento bed and breakfast’, 5 stelle costa troppo”, ha detto, causando la reazione di Mara Venier che lo ha pregato di evitare battute e non parlare di politica per non provocarle problemi.

A questo punto, però, l’attore ha rincarato la dose facendo riferimento a Di Maio: “L’altra sera è entrato in albergo. Gli si è avvicinata una bellissima ragazza che voleva conquistarlo ma lui le ha detto che non poteva salire, prima doveva fare la verifica costi\benefici”.

A Domenica In una gaffe di Rosita Celentano fa arrabbiare il pubblico

Ma a fare arrabbiare davvero il pubblico è stata Rosita Celentano. La figlia del Molleggiato ha ricordato Sanremo 1989, condotto insieme ad altri figli d’arte: Paola Dominguin, Danny Quinn e Gianmarco Tognazzi.

Commentando quell’esperienza, ha confessato: “Noi non sapevamo fare niente. Non ci avevano preparato, non c’erano gli autori. Ci hanno invitati poi da Fazio venticinque anni dopo, ma lo stesso non sapevamo fare nulla … Sembravamo quattro autistici“.

Una frase che ha scatenato il pubblico di Twitter, che è letteralmente insorto contro Rosita, spingendo la Venier a scusarsi. “Poco fa Rosita ha usato una frase un po’ infelice – ha ammesso la conduttrice – chiediamo scusa, non volevamo offendere nessuno”.

Ma l’ultima gaffe, però, sembra averla fatta proprio la Venier. Nella carrellata dei vecchi Festival di Sanremo, la conduttrice ha mancato ogni riferimento a Sanremo 2004, quello presentato da Simona Ventura. Una semplice dimenticanza oppure una mancata citazione dovuta ai rapporti tesi tra SuperSimo e Zia Mara?

Il Volo
Guarda la photogallery
A Domenica In una lunga serie di gaffe imbarazza Mara Venier
Sullo sfondo è comparsa una frase di Mike Bongiorno
Enrico Montesano ha fatto tremare la Venier
Rosita Celentano ha poi ricordato Sanremo 1989, condotto con altri figli d’arte
+2

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!