Roma, il passaggio segreto vicino alla Fontana di Trevi: se lo percorri rimarrai a bocca aperta

Avete mai sentito parlare del passaggio segreto di Roma vicino a Fontana di Trevi? Vi è una storia che lascerà a bocca aperta
- - Ultimo aggiornamento
loading

Roma non smette mai di stupire non solo i turisti che ogni giorno visitano la città eterna e ne restano esterrefatti dalla sua bellezza, ma anche milioni di cittadini che ancora oggi fanno delle scoperte pazzesche sul posto in cui sono nati e cresciuti. Avete mai sentito parlare del passaggio segreto in prossimità della Fontana di Trevi? Chiunque lo percorra rimarrà a bocca aperta per la sua magnificenza e storia che racchiude.

LEGGI ANCHE:– A Roma c’è un quartiere che sembra un piccolo borgo fatato, è nascosto nel traffico della città

Galleria Sciarra

Il passaggio segreto di Roma: alla scoperta della Galleria Sciarra

La Galleria Sciarra è un edificio liberty che si trova tra la via del Corso e la Fontana di Trevi. Chiunque ne venga a conoscenza resta estasiato da tale bellezza, soprattutto per il suo passaggio pedonale coperto in tempi passati era un complesso unico collegato al Palazzo Sciarra Colonna. Si tratta di un elegante struttura architettonica simbolo di un concetto urbanistico moderno poiché è stato costruito alla fine del XIX secolo, quando la capitale del Regno d’Italia passò da Firenze a Roma.

La Galleria Sciarra a partire dal 1886 faceva da collegamento tra gli spazi appartenenti al principe Maffeo Barberini-Colonna di Sciarra con quelli dell’attività editoriale di cui era proprietario. Giulio De Angelis fu l’architetto che progettò un cortile pedonale a pianta quadrangolare sormontato da una volta in ferro e, agli ingressi, decorazioni con colonne di ghisa. Il pittore Giuseppe Cellini, invece, si dedicò agli affreschi che lo compongono con l’encausto, l’antica tecnica pittorica applicata su muro. Ogni quadro presente rappresenta le virtù femminili della vita borghese ottocentesca grazie a donne eleganti che omaggiavano la madre del principe Maffeo, Carolina Colonna Sciarra.

Inoltre, vi è un dettaglio da non sottovalutare: l’acronimo CSS, le iniziali del suo nome, che vengono ricamante su uno scudo sulla parte d’ingresso della galleria vicino allo stemma di famiglia.

FOTO: SHUTTERSTOCK

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!