Minaccia ISIS a Roma? ‘Non prendere la Metro’ (ma è una bufala)

"Non prendere la Metro il 1 maggio": questa la presunta minaccia attuata da un ipotetico seguace dell'Isis in riferimento a un possibile attentato sui mezzi di […]
-

"Non prendere la Metro il 1 maggio": questa la presunta minaccia attuata da un ipotetico seguace dell'Isis in riferimento a un possibile attentato sui mezzi di trasporto durante la giornata della festa del lavoro.

La notizia ha fatto velocemente il giro del web e non solo, ma fortunatamente, sembra ormai chiarito che si tratti solo ed esclusivamente di una bufala: uno scherzo partito online e arrivato direttamente ai tavoli della Digos. 

Minaccia ISIS a Roma? 'Non prendere la Metro il 1 maggio'

A quanto riportato da alcune fonti, tutto nascerebbe da un falso racconto divulgato sul web, secondo il quale una ragazza che avrebbe restituito il portafoglio smarrito a un signore arabo, avrebbe ricevuto in cambio come ringraziamento il profetico avvertimento di non salire sulla metro il 1 maggio e salvarsi così da un evento tragico…

"Non prenda la metropolitana il 1 maggio" avrebbe detto l'uomo "succederà qualcosa di veramente brutto, mi raccomando mi ascolti".

Minaccia ISIS a Roma? Una bufala nata nel 2004

La notizia ha fatto velocemente il giro dei vari organi di informazione, allertando famiglie e giovani, soprattutto in vista della concertone di San Giovanni di Roma. In realtà, però non sembrerebbe esserci nulla da temere: secondo il giornalista Paolo Attivissimo, si tratterebbe, infatti, di una sorta di ricorrente leggenda metropolitana, creata in Gran Bretagna dopo l'attentato dell'11 settembre 2001, e la cui prima versione avrebbe cominciato a circolare già nel marzo del 2004.

Una minaccia Isis a Roma? Per ora, fortunatamente, solo uno scherzo di bruttissimo gusto.