Il vademecum per un viaggio sicuro e divertente sulla neve con il vostro cane in settimana bianca.

loading

In molti si preparano per la classica Settimana bianca, e sempre più persone decidono di condividere questa esperienza con il cane. Amusi, il brand Made in Italy specializzato in prodotti per la nutrizione e il benessere dei cani, fornisce un prezioso vademecum per garantire un soggiorno piacevole e sicuro sulla neve con i nostri adorati animali domestici.

La dottoressa Costanza Delsante, medica veterinaria e consulente nutrizionale di amusi, sottolinea l’importanza di conoscere le esigenze specifiche dei cani in ambienti freddi e innevati. Alcuni suggerimenti fondamentali permettono di affrontare la vacanza in montagna con serenità.

QUAL È L’ALIMENTAZIONE PIÙ CORRETTA PER UN CANE IN AUTUNNO?

Cosa fare e cosa no in settimana bianca col cane

Alimentazione adeguata: In caso di attività moderatamente intensa, non è necessario variare l’alimentazione. Tuttavia, per vacanze più attive, è possibile aumentare leggermente le porzioni dopo l’attività.

Snack durante le passeggiate: Portare snack durante le lunghe passeggiate è consigliato, ma è essenziale optare per alimenti digeribili. Gli artigianali biscotti alla macedonia di amusi sono una scelta ideale, realizzati con ingredienti naturali e cotti al forno.

Leggi anche: — APRE A ROMA IL PRIMO RISTORANTE GOURMET PER CANI

Evitare di mangiare neve: Nonostante l’apparenza fresca e dissetante, è fondamentale impedire al cane di mangiare la neve per evitare rischi di gastroenterite acuta.

Proteggere le zampe: Utilizzare un balsamo per polpastrelli con cera d’api per isolare le zampe dalla neve e dal sale sulle strade. Questo prodotto naturale aiuta a prevenire la secchezza della pelle e le escoriazioni.

Settimana bianca, attenzione al sole anche se fa freddo

Evitare di pattinare sul ghiaccio: Le superfici scivolose possono causare scivolate e ferite. Optare per passeggiate tranquille in paese e nella natura.

Indossare un cappotto: Se le temperature scendono, soprattutto di sera, proteggere il cane con un cappotto. Alcune razze, come Husky Siberiano e San Bernardo, potrebbero non averne bisogno grazie al loro folto pelo.

Applicare la protezione solare: In giornate di sole, la neve riflette intensamente i raggi UV, rendendo la protezione solare essenziale per noi e i cani con mantelli chiari o parti glabre.

Materiale fornito da Ufficio Stampa