Marco Carta, cachet da capogiro per partecipare a Gay Pride di Modena: nuova bufera sul cantante Foto - Video

Marco Carta continua a far parlare di sè. Dopo la situazione ancora da chiarire a La Rinascente, ora emerge un altro episodio che getta il cantante in un'altra bufera. Selvaggia Lucarelli parla del cachet da capogiro richiesto da Marco Carta per partecipare al Gay Pride di Modena: ecco la cifra richiesta

Marco Carta finisce sotto accusa per il suo cachet troppo alto

Marco Carta è da diverse settimane al centro delle polemiche, sebbene stavolta a far discutere non è il furto a La Rinascente, ma il suo cachet. Sembra infatti che l’ex cantante di Amici abbia chiesto una cifra folle per partecipare al Gay Pride di Modena. Ma cosa è successo davvero?

LEGGI ANCHE: — Marco Carta svela come ha reagito Maria De Filippi alla notizia, la sua reazione inaspettata

L’organizzatore del Modena Pride si scaglia contro l’ex cantante di Amici

Pare che il cantante sardo abbia chiesto una somma a dir poco elevata per prendere parte alla manifestazione dell’orgoglio gay di Modena, alla quale era stato invitato come padrino. Un motivo che ha portato l’organizzazione dell’evento a far saltare tutto, portando con sé una serie di strascichi non certo di poco conto…

A rivelarlo è stato Matteo Giorgi, uno degli organizzatori del Gay Pride nella città emiliana, che già qualche settimana fa è intervenuto su Facebook per parlare della vicenda del cachet, subito dopo l’arresto di Marco Carta per il furto a La Rinascente.

Leggo molti che dicono che bisognerebbe empatizzare con l’affaire Marco Carta – scrisse allora l’attivista per i diritti della comunità gay – senza sfottò, prese per il c..o, ecc. ecc.: il ragazzo ha chiaramente un problema”.

Vorrei davvero cercare di comprendere meglio ma poi ho guardato la sua intervista con quel tono strafottente, rievocato i racconti che si fanno nell’ambiente su certe sue seratine abbastanza ‘movimentate’ e davvero mi è passata la voglia. Ah, se poi avesse accettato l’invito al Modena Pride, anziché farci sfancu..re dal suo management in maniera inconcepibilmente sgarbata, magari anziché trovarsi in quella situazione sarebbe stato in una piazza in una moltitudine di colori”.

foto: Facebook

Quanto aveva chiesto il cantante per partecipare al Gay Pride di Modena?

Ma a quanto ammontava il cachet richiesto da Marco Carta? A rivelarlo è stata Selvaggia Lucarelli, che a Dagospia ha specificato che l’ex cantante di Amici avrebbe chiesto ben 8mila euro per garantire la sua presenza al Gay Pride di Modena.

Una cifra spropositata e fuori budget per l’organizzazione, che gli ha causato una brutta figura…

foto: Kikapress

marco carta selvaggia lucarelli
Guarda la photogallery
+1

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!