Al Bano si ribella e chiede i danni all’Ucraina Video

Dopo essere stato inserito nella black list dall'Ucraina, Al Bano si ribella e tramite il suo avvocato fa sapere se che si rivolgerà a Strasburgo.

E’ uno dei simboli della canzone italiana ed è stato inserito dall’Ucraina nella black list: la lista degli individui considerati una minaccia per la sicurezza nazionale. Ma Al Bano si ribella e minaccia di ricorrere alla Corte Europea dei diritti dell’uomo e di chiedere i danni all’Ucraina.

Leggi anche:– Al Bano e Loredana Lecciso di nuovo insieme

Al Bano si ribella e chiede i danni all’Ucraina

In una  nota ufficiale, Al Bano con il suo avvocato Cristiano Magaletti, minaccia di ricorrere a Strasburgo alla Corte Europea dei diritti dell’uomo. Inoltre invita il nostro Ministro degli Esteri ad intervenire immediatamente per vie diplomatiche, tramite l’ambasciatore ucraino, per ottenere l’immediata cancellazione del nome dell’artista dalla black list.

“Non ci fermeremo: andremo sino a Strasburgo perché questo può diventare un pericoloso precedente. – commenta l’avvocato Magaletti – Al Bano è cittadino del mondo ed amico di tutti, deve essere libero di andare in Ucraina; chiediamo al nostro Governo di intervenire immediatamente perché hanno ingiustamente attaccato il simbolo della canzone italiana.

Non finisce qui: Al Bano vuole chiedere un risarcimento danni all’Ucraina. Somma che verrà devoluta in beneficienza ad un Ente benefico Ucraino.

Poi un appello ai media affinchè la vicenda non venga tratta con superficialità ed ironia: “va dibattuta con la rabbia di chi si trova a subire un’enorme ingiustizia”.  

foto crediti@kikapress

Elena Balestri

Chi sono? uno nessuno e centomila, come ho detto a Gigi Marzullo! Sono laureata in Architettura e ho una grande passione per l'arte e per gli animali. Su Funweek vi parlerò di Cinema e tv

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!