Sanremo 2016, Dear Jack: ‘Orgogliosi del nostro lavoro’

Foto
Sanremo 2016 Dear Jack: 'Orgogliosi del nostro lavoro'. I Dear Jack tornano al Festival di Sanremo con un nuovo assetto: dopo l’addio di Alessio Bernabei […]
-
loading

Sanremo 2016 Dear Jack: 'Orgogliosi del nostro lavoro'.

I Dear Jack tornano al Festival di Sanremo con un nuovo assetto: dopo l’addio di Alessio Bernabei (che partecipa da solista a questa edizione del Festival), la band – in compagnia del nuovo cantante Leiner Riflessi – porta sul palco dell’Ariston il brano Mezzo respiro, che – ahimé – dopo la prima serata è finito nella ‘zona rossa’. Ovviamente i giochi non sono finiti e c’è ancora la speranza del ripescaggio. Va anche detto, del resto, che ai nostri microfoni i Dear Jack si sono mostrati tutt’altro che sfiduciati.

Sanremo 2016 Dear Jack, 'Siamo qui con una bella carica'

“Questo è il nostro secondo Sanremo, tranne che per il ‘dolce’ Leiner. – scherza Lorenzo – Abbiamo cercato di arrivare qui a Sanremo con una bella carica, una bella convinzione, forti del fatto che avevamo un bagaglio di esperienza di due anni e un disco di cui siamo orgogliosi. Sanremo è una giostra infinita, però siamo super contenti, soprattutto oggi che è la giornata della cover”.

SANREMO 2016, LO SPECIALE SU FUNWEEK

“Quando abbiamo visto che eravamo finiti nella zona rossa – continua Lorenzo – non ci siamo preoccupati più di tanto, anche perché il rosso ci ha sempre portato fortuna. Poi diciamo che è anche presto per fasciarsi la testa e comnque siamo molto soddisfatti del nostro lavoro”.

“Vorremmo suonare Mezzo Respiro più volte possibile – aggiunge Riccardo – con Gaetano degli Stadio. È già ufficiale eh (ride, ndr). Viva gli Stadio comunque”.

Guarda la photogallery
Sanremo 2016, Dear Jack: ‘Orgogliosi del nostro lavoro’
Sanremo 2016, Dear Jack: ‘Orgogliosi del nostro lavoro’