‘Caterina Caselli – Una vita, cento vite’, Renato De Maria: “Si è concessa in maniera coraggiosa, profonda”.

Al RomaFF16 è stato presentato 'Caterina Caselli - una vita cento vite' docufilm dedicato all'artista italiana e diretto da Renato De Maria.
-
loading

Alla Festa del Cinema di Roma è stato presentato il docufilm ‘Caterina Caselli – Una vita, cento vite’ per la regia di Renato De Maria e dedicato ad una delle più importanti figure della cultura del nostro Paese.

“Sono stato molto fortunato, perché si è concessa in maniera coraggiosa, profonda. Ha come svelato delle cose che aveva dentro di se e che aveva evidentemente voglia di comunicare. E io sono stato strumento di questo desiderio di guardarsi dentro”.

Renato De Maria

LEGGI ANCHE:– ‘Promises’ di Amanda Sthers, con Pierfrancesco Favino. Intervista

Il docufilm, che arriverà nelle sale cinematografiche grazie a Nexo Digital, il 3-14-15 Dicembre, è un racconto in prima persona di Caterina Caselli che si svela in un dialogo intenso e serrato tratteggiando la figura di una donna che ha fatto della sua passione per la musica la vocazione di un’intera vita. Alternando aneddoti intimi a testimonianze pubbliche, ne emerge il ritratto di una donna che ha attraversato il tempo e spesso lo ha anticipato. Un percorso esistenziale coraggioso, controcorrente, e una vita che non sempre è stata facile. Da artista rivoluzionaria negli anni ’60 a imprenditrice che ha saputo portare la musica italiana nel mondo.

Andrea Bocelli, Elisa, i negramaro, Ennio Morricone sono solo alcuni dei nomi citati nel documentario, accanto alle straordinarie partecipazioni di Francesco Guccini, Paolo Conte, Liliana Caselli, Mauro Malavasi, Giorgio Moroder, Stefano Senardi, Filippo Sugar.

La nostra intervista al regista Renato De Maria sul red carpet.

Crediti foto@Kikapress