Va in arresto cardiaco, viene salvata dal suo cane Foto - Video

Se è vero che chi trova un amico, trova un tesoro, chi ha un cane come amico, allora può dirsi […]

Se è vero che chi trova un amico, trova un tesoro, chi ha un cane come amico, allora può dirsi davvero ricco.

VA A FARE PILATES, RISCHIA DI MORIRE 

E’ la storia di Joanna Mellor, una ragazza inglese di 24 anni che dovrà ringraziare il suo cane Leo per molto tempo dal momento che le ha letteralmente salvato la vita.

La giovane, infatti, stava dormendo insieme al fidanzato Andrew quando all’improvviso il cuore ha iniziato a battere in modo irregolare andando in arresto cardiaco.

 

Leo si accorge che la sua padrona sta male

L’unico ad accorgersi che Joanna stava male, è stato proprio Leo, che a furia di abbaiare, ha svegliato il ragazzo che poi ha chiamato i soccorsi e tentato di rianimarla.

Joanna è stata salvata dal suo cane: questa la certezza dei soccorritori che le hanno anche diagnosticato la sindrome di Wolff Parkinson White (WPW), una malattia da anomala conduzione cardiaca che può provocare episodi di tachicardia.

“Devo la mia vita al mio cane e al mio ragazzo. Senza Leo e Andrew non sarei qui oggi” ha ammesso Joanna, che sa di essere stata molto fortunata.

Uno dei paramedici che l’ha rianimata, infatti, ha riferito che in 14 anni, non ha mai visto nessuno andare in arresto per mezz’ora e poi recuperare al 100% le funzionalità cerebrali.

Guarda la photogallery

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!