‘Gli Ufo siamo noi’, clamorosa rivelazione

Foto
Avrebbe dovuto essere diffuso circa 60 anni fa quello che è stato il tweet più letto nel 2014, ma all’epoca – ovviamente – i social […]
-
loading

Avrebbe dovuto essere diffuso circa 60 anni fa quello che è stato il tweet più letto nel 2014, ma all’epoca – ovviamente – i social ancora non c’erano. Ciò che non mancava negli anni ’50, invece, erano i misteri che oggi grazie alla CIA sembrano meno incomprensibili.
UFO ATTACCA I MARINES, GUARDA

E’ a dir poco sconvolgente la rivelazione che l’agenzia di intelligence americana ha diffuso pubblicamente riguardo il massiccio avvistamento in quel periodo di oggetti volanti non identificati, il cui fascicolo è stato declassificato nel 2013.

 

I report sull’attività non usuale nei cieli degli anni 50? Eravamo noi”, così hanno cinguettato il 4 luglio scorso i servizi segreti raggiungendo il maggior numero di followers e retweet nell’anno appena passato, e che il 29 dicembre hanno riproposto sul social.

Il carteggio incriminato contiene 274 pagine di avvistamenti e rivela che i velivoli scambiati per UFO in realtà erano gli aerei spia Lockheed U-2, capaci di viaggiare a circa 18mila metri di altezza, ossia circa 3 volte più su rispetto agli aerei civili dell’epoca.

Sempre in quei scottanti documenti è contenuta la rivelazione dell’esistenza dell’Area 51, la base top secret nel deserto del Nevada in cui venivano compiuti esperimenti nel più stretto riserbo.

Guarda la photogallery
‘Gli Ufo siamo noi’, clamorosa rivelazione
‘Gli Ufo siamo noi’, clamorosa rivelazione
‘Gli Ufo siamo noi’, clamorosa rivelazione
‘Gli Ufo siamo noi’, clamorosa rivelazione
+2