Selfie troppo sexy, politico chiede il divorzio dalla moglie

Foto
Il prezzo da pagare per un selfie di troppo Nell’era dell’amore è eterno finché dura, un matrimonio può concludersi nell’aula di tribunale anche a causa […]
-

Il prezzo da pagare per un selfie di troppo

Nell’era dell’amore è eterno finché dura, un matrimonio può concludersi nell’aula di tribunale anche a causa di un selfie. O meglio di svariati selfie, tutti che ritraggono Alena Politukha in pose super sexy, in deshabillé o in lingerie.

DIVORZIA DALLA MOGLIE PER QUESTA FOTO 

La donna in questione è la bella 32enne moglie di un noto politico ucraino – Aleksandr Politukha – che ha deciso di chiedere il divorzio dopo 10 di matrimonio e un figlio di 12 anni.

 

Troppo provocante nei selfie

Pare che la scelta del rigido uomo politico derivi solo e soltanto dallo sfrenato esibizionismo della provocante mogliettina nullafacente, la quale trova un po’ di diletto solo nel farsi autoscatti conturbanti davanti allo specchio, distesa sul divano o semi-nuda in bagno.

Alena Politukha, pian piano, ha raggiunto un numero di seguaci sempre maggiore sui social network mandando così su tutte le furie il marito. La richiesta di separazione – però – non ha distolto la donna dalla sua principale attività, mentre il politico, sempre più geloso, non ha fatto marcia indietro.

In tutta questa storia, sorge spontanea una riflessione: un selfie al giorno toglie il marito di torno!

Guarda la photogallery
Selfie troppo sexy, politico chiede il divorzio dalla moglie
Selfie troppo sexy, politico chiede il divorzio dalla moglie
Selfie troppo sexy, politico chiede il divorzio dalla moglie
Selfie troppo sexy, politico chiede il divorzio dalla moglie
+3