Lenticchie a Capodanno, la tradizione: quando mangiarle? Foto

Lenticchie Capodanno tradizione Lenticchie Capodanno tradizione: E’ consuetudine mangiare le lenticchie a Capodanno, prima della mezzanotte. Ma vi siete mai […]

Lenticchie Capodanno tradizione

Lenticchie Capodanno tradizione: E’ consuetudine mangiare le lenticchie a Capodanno, prima della mezzanotte.

Ma vi siete mai chiesti il perchè? Ancora una volta, come per numerose feste cristiane, sacro e profano s’incontrano.

Infatti, quella che ora è una semplice tradizione beneaugurale, pare sia iniziata addirittura dagli scritti della Bibbia. In numerosi passi, primo tra tutti quello in cui si parla della primogenitura di Esaù, le lenticchie sono protagoniste.

Anche al tempo degli antichi romani questo legume era piuttosto famoso ed era uso regalarne una borsa, chiamata scarsella, alle persone care in quanto, per la forma, ricordavano molto delle monete. E l’augurio era che ogni lenticchia si trasformasse in denaro.

Le lenticchie sono tra i legumi più antichi. Pare fossero coltivate già nel 7000 A.C. da alcune popolazioni asiatiche e, importate nel bacino del mediterraneo, furono in seguito usate per produrre pane ed addirittura dolci.

ECCO PERCHE’ MANGIARE LE LENTICCHIE

Ricche di fibre, fosforo, vitamine e potassio sono tra i sostituti più validi per chi, al giorno d’oggi, sceglie di seguire una dieta vegetariana in quanto le loro molte proprietà le rendono un validissimo sostituto della carne.

Ma, a parte tutta la storia o i benefici che possono apportare alla nostra salute, non dimentichiamo di mangiarne un po’ nella notte di San Silvestro, per conservare intatta una tradizione millenaria.

LEGGI LA COMMOVENTE LETTERA DI NATALE RISALE A 100 ANNI FA…

Guarda la photogallery
+2
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!