Gaffe storica del sindaco di Taipei Foto - Video

Non è nuovo, il sindaco di Taipei, a vistose figuracce nel suo paese anche se il suo consenso si attesta […]

Non è nuovo, il sindaco di Taipei, a vistose figuracce nel suo paese anche se il suo consenso si attesta oltre al 70% nonostante una dialettica basica e poco ortodossa, ma l’ultima gaffe ha avuto addirittura risonanza mondiale.
TUTTI UGUALI SUL WC 

Ko Wen-je, infatti, ha accolto il ministro dei Trasporti britannico, la baronessa Susan Kramer in visita a Taiwan: per l’occasione la donna gli ha donato un prezioso orologio proveniente dalla Camera dei Lord del Parlamento inglese, pensando di fargli cosa gradita.

 

Tutt’altro: il sindaco ha snobbato il regalo e ha detto: ‘Porta sfiga. Lo venderò ad un rigattiere per quattro soldi: non so che farmene’. La rispostaccia del primo cittadino di Taipei è dovuta al fatto che nella cultura cinese l’orologio è considerato un tabù, perché l’espressione assomiglia a ‘partecipare al funerale di un anziano’.

La rappresentante del Governo britannico, allora, si è scusata spiegando invece che nella cultura inglese è un dono di valore inestimabile: “Non pensavo che un dono simile potesse non essere visto come positivo. Nel Regno Unito, un orologio è prezioso perché niente è più importante del tempo”.

Guarda la photogallery