Cosa succede se si dorme sul lato sinistro dopo i pasti

Foto
Quale posizione assumete quando vi risposate? Attenzione alla risposta, c'è molta differenza! NON FATELO PRIMA DI DORMIRE, E' PERICOLOSO Si dice infatti che i monaci antichi […]
-
loading

Quale posizione assumete quando vi risposate? Attenzione alla risposta, c'è molta differenza!

NON FATELO PRIMA DI DORMIRE, E' PERICOLOSO

Si dice infatti che i monaci antichi dopo ogni pasto si coricavano soltanto 10 minuti, tempo per loro sufficiente per sentirsi riposati e riprende le normali attività.
Ma qual era il loro segreto? Semplice, quello di sdraiarsi sul lato sinistro, ciò li aiutava ad alleggerire l’intero processo digestivo.

La ragione si trova nella stessa fisionomia del corpo umano.

Il nostro sistema linfatico pende sul lato sinistro, per cui posizionandosi sul lato sinistro il fegato, stomaco, pancrea e vescica 'lavorano' meglio e possono smaltire, drenare e produrre le loro enzime verso il lato digestivo neutralizzando acidi e grassi senza far pressione.

Quindi a differenza di quanto si possa credere, per sentirsi 'più leggeri' dopo i pasti basterebbe una siesta di 10 minuti massimo 15 minuti.

Dormire sul lato sinistro pare dunque un piccolo trucco per ritrovare subito l’energia dopo il pasto senza passare per lunghi minuti di spossatezza.

Provare per credere!

Guarda la photogallery
Cosa succede se si dorme sul lato sinistro dopo i pasti – 2
Cosa succede se si dorme sul lato sinistro dopo i pasti – 2
Cosa succede se si dorme sul lato sinistro dopo i pasti – 2
Cosa succede se si dorme sul lato sinistro dopo i pasti – 2
+2