Caffè, ecco chi non sopravvivrebbe senza al cinema e in tv

Foto
SI FA CLISTERI DI CAFFE' PER MANTENERSI GIOVANE E BELLA Il caffè è ormai un vero e proprio rito di massa quotidiano, spesso è la […]
- - Ultimo aggiornamento
loading

SI FA CLISTERI DI CAFFE' PER MANTENERSI GIOVANE E BELLA

Il caffè è ormai un vero e proprio rito di massa quotidiano, spesso è la scusa più usata per 5 minuti di pausa dal lavoro, altre volte rivela un timido invito ad uscire prima di un appuntamento galante a cena.

Nero, macchiato, con zucchero di canna, corretto o al vetro, il caffè è una droga per molti di noi che ne bevono anche 5 o 6 al giorno per sostenere ritmi frenetici. Avete mai pensato a chi – nel mondo del cinema e della televisione – non sopravvivrebbe senza una tazza fumante di caffè?

Beh, cominciamo dai cartoni: Homer dei 'Simpson' adora la birra – lo sappiamo – ma quando si trova alla centrale nucleare e fa finta di lavorare, sulla sua scrivania non manca mai una scatola di donuts e una pinta di caffè americano. Daria, la liceale con una voglia di vivere senza eguali – che si vedeva su Mtv qualche anno fa – va matta per il caffè, alla stregua di altre studentesse, ben più popolari di lei: a 'Gossip Girl', spesso Blair e Serena si fermano sugli scalini della prestigiosa Constance a degustare caffè e sparlare di questo o quello.

UNA MAMMA PER AMICA, LA NOTIZIA CHE ASPETTAVANO I FAN

Un po’ più grandi delle due studentesse dell’Upper East Side, in ‘Giovani, carini e disoccupati’, Ethan Hawke e Winona Rider in una scena del film riflettono sull’importanza delle cose semplici, come un paio di sigarette, quattro chiacchiere e del buon caffè. In 'Una mamma per amica', Lorelai Gilmore è talmente pazza di caffè che ogni giorno deve andare da Luke’s per gustarne una tazzona intera e poi cominciare al meglio la giornata.

Che dire di ‘Friends'? Per la maggior parte del tempo, Jennifer Aniston e i suoi amici trascorrono i pomeriggi al Central Perk a discorrere dei loro traumi amorosi con un caffè sotto mano e tante battute tra un sorso e l’altro. Particolarmente intenso è quello che ogni mattina Miranda Priestley esige da Andy in ‘Il diavolo veste Prada’, mentre decisamente poco gradevole quello che Jimmy – alias Quentin Tarantino in ‘Pulp Fiction’ – serve a John Travolta e Samuel L. Jackson.

PULP FICTION, QUEL RETROSCENA ASSURDO DOVE…

Infine elegante e senza tempo il caffè che Audrey Hepburn assaggia insieme ad una brioche guardando le vetrine nella parte iniziale dell’intramontabile ‘Colazione da Tiffany’!

Guarda la photogallery
Caffè, ecco chi non sopravvivrebbe senza al cinema e in tv
Caffè, ecco chi non sopravvivrebbe senza al cinema e in tv
Caffè, ecco chi non sopravvivrebbe senza al cinema e in tv
Caffè, ecco chi non sopravvivrebbe senza al cinema e in tv
+9