Vogliono sposarsi, Burger King paga le nozze: ecco perché

Foto
Burger King benedice Joel e Ashley LE PROPOSTE DI MATRIMONIO PIU’ COMMOVENTI DI SEMPRE  Ci sono unione benedette dal destino, come nel caso dei due […]
-
loading

Burger King benedice Joel e Ashley

LE PROPOSTE DI MATRIMONIO PIU’ COMMOVENTI DI SEMPRE 

Ci sono unione benedette dal destino, come nel caso dei due che si conoscono ad un appuntamento al buio, decidono di sposarsi e poi scoprono che si conoscevano già da piccoli, o come nella storia d’amore che coinvolge Joel e Ashley.

Ancora una volta è rispettato il detto Nomen Omen: la coppia dell’Illinois – 24 anni lui, 23 lei – si prometterà amore eterno con il benestare di una delle catene di fast food più famose al mondo. Ebbene i due, insieme da 7 anni, hanno deciso di sposarsi e per l’annuncio sul giornale Joel e Ashley hanno posato vicino all’insegna di Burger King.

 

Indovinate perché? Joel fa di cognome Burger e la futura sposa King. La foto ha iniziato a fare il giro del web finché la coppia non è stata contattata direttamente dai dirigenti della catena su Skype che hanno proposto di voler pagare interamente le spese del matrimonio.

Il gusto dell’amore tra Ashley e Joel sa proprio di Whopper!

I vertici di Burger King hanno visto una coppia così affiatata che non hanno potuto resistere a coronare il loro sogno: l’unica richiesta è mettere il cognome della donna dopo quello dell’uomo, nonostante la tradizione in America voglia il contrario, e promuovere il marchio con la loro felicità.

Immaginiamo che il pranzo di nozze sarà a base di leccornie del fast food, ma vista la surreale vicenda, sembra assolutamente il luogo più adatto…Basta solo che al momento dell’eucarestia, i due non sgranocchino chips e bevano coca cola al posto del corpo e del sangue di Cristo!

Guarda la photogallery
Vogliono sposarsi, Burger King paga le nozze: ecco perché
Vogliono sposarsi, Burger King paga le nozze: ecco perché
Vogliono sposarsi, Burger King paga le nozze: ecco perché
Vogliono sposarsi, Burger King paga le nozze: ecco perché
+1