Chi l’ha visto, minacce alla Sciarelli e irruzione in studio: ‘Mettete la scorta a Federica Sciarelli’

Dopo 11 anni dalle minacce a Federica Sciarelli e l'irruzione a Chi l'ha visto, ancora nessun colpevole: l'audio choc delle telefonate anonime arrivate in redazione
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo 11 anni, ancora nessun colpevole. Rischiano di restare impunite le vergognose minacce rivolte alla conduttrice di Chi l’ha visto, Federica Sciarelli. Era il 2008 e qualcuno fece persino irruzione negli studi del programma di Rai 3. E c’è chi chiede la scorta per la giornalista.

Minacce alla conduttrice di Chi l’ha visto, Federica Sciarelli

Chi l’ha visto torna a parlare delle minacce a Federica Sciarelli. A 11 anni da quel terribile episodio, nessun colpevole è stata individuato e l’autore delle frasi intimidatorie nei confronti della giornalista rischiano di restare impunite.

LEGGI ANCHE: — Che fine ha fatto Donatella Raffai? Ecco cosa fa oggi l’ex conduttrice storica di Chi l’ha Visto

Era il 2008, la Sciarelli era arrivata al timone della trasmissione di inchiesta 4 anni prima. In una puntata del programma, vennero mandate in onda le immagini di alcuni scontri a Piazza Navona, a Roma, durante i quali alcuni studenti vennero aggrediti.

Il servizio diede fastidio evidentemente agli autori dell’inqualificabile episodio e qualcuno fece irruzione negli studi di Chi l’ha vistoNon solo: in redazione arrivarono anche telefonate minacciose contro la conduttrice.

L’audio delle telefonate anonime

A distanza di oltre un decennio, sembra che nessuno pagherà mai per quanto accaduto. E per ricordare ciò che avvenne, Chi l’ha visto ha diffuso nuovamente la registrazione di quelle minacce a Federica Sciarelli.

Nell’audio, condiviso anche sui social, si sente chiaramente una voce maschile che si rivolge in tono minaccioso nei confronti della giornalista. La persona che parla al telefono fa capire chiaramente di conoscere le abitudini di Federica: dove portava a spasso il cane e dove andava suo figlio all’asilo.

L’autore di quelle minacce non è mai stato identificato e si teme che, nonostante sia passato tempo dall’accaduto, qualcuno possa ancora fare del male alla Sciarelli. Sui social è montata l’indignazione per questa vera e propria ingiustizia e c’è chi arriva a chiedere la scorta per la conduttrice di Chi l’ha visto. Conoscendola, però, probabilmente la rifiuterebbe.

minacce federica sciarelli

Di minacce ne ho ricevute tantissime. Ma se uno fa il giornalista d’inchiesta non può aver paura delle minacce. Non ci siamo fatti mancare nulla. Mi sono occupata della Banda della Magliana, mi misero anche la scorta vigilata, ma non l’ho mai usata. Se fai il giornalista d’inchiesta non puoi aver paura” ha dichiarato di recente in una intervista al Giornale.