Carlo Conti: “Sanremo? Mi godo il triplete poi vedremo”

Foto
Carlo Conti, a margine della conferenza stampa di presentazione dei David di Donatello, commenta un suo possibile ritorno a Sanremo.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Carlo Conti: “Sanremo? Mi godo il triplete poi vedremo”

Durante la conferenza stampa di presentazione dei David di Donatello, [vip id=”7456″]Carlo Conti[/vip] si è fermato a commentare con la stampa un suo eventuale ritorno a Sanremo e le polemiche sul voto di pubblico e giurie che hanno accompagnato il Festival anche dopo la chiusura.

Antonio Razzi a Un Giorno da Pecora: “Ballando con le stelle? Da giovane ero campione di rock and roll”

“Tornare a Sanremo? No, ragazzi. – risponde ironicamente il conduttore – Ho fatto tre edizioni meravigliose. Credetemi, quando si fa il triplete va bene così. Organizzare tre Festival uno dietro l’altro e renderli piacevoli sia dal punto di vista musicale che da quello degli ascolti non è facile. Bisogna inventarsi per tre anni di seguito qualcosa che abbia un crescendo, è complicato. Mi godo questi tre anni e poi del domani non c’è certezza. Chissà”.

Conti commenta poi la votazione da parte delle giurie.

“Per tre anni ho organizzato una votazione che unisse i voti della sala stampa e della giuria di qualità a quelli del televoto. – commenta – Devi saper comporre bene la Giuria di Qualità e devi dosare. Nei miei tre anni è andato tutto bene, sia le vendite che la reazione dell’Ariston, che ha approvato la votazione finale. I meccanismi degli ultimi anni sono corretti, le percentuali sono giuste, parlo in base alla mia esperienza. Bisogna guardare il podio, pensa alla Mannoia che fu sorpassata da Gabbani. Ma fa parte del gioco, se è una gara devi gareggiare”.

Claudio Cecchetto Sanremo
Guarda la photogallery
Carlo Conti: ritorno a Sanremo?
Sanremo e le giurie
Le percentuali sono giuste