Halloween 2022, come trascorrere il weekend tra degustazioni, musei ed eventi

Ecco cosa fare in occasione del prossimo ponte di Halloween se non si ama il tradizionale ‘dolcetto o scherzetto?’.
-
loading

Halloween è la notte delle streghe per antonomasia, da festeggiare a suon di ‘dolcetto o scherzetto?’. Ma anche chi non ama (o magari detesta proprio) questa ricorrenza, le proposte alternative per il ponte di inizio novembre non mancano di certo. Tiqets – piattaforma di prenotazione online leader a livello mondiale per musei e attrazioni – ha selezionato alcune delle preferite dai suoi utenti nel corso dell’anno.

Halloween non è più solamente la festa americana delle streghe degli zombie”, ha commentato Paolo Fatone, Regional Director Central, Southern Europe e Gepo di Tiqets.  “Si sta sempre più confermando come occasione speciale per andare alla scoperta di luoghi nuovi, anche un po’ di nicchia, oppure per riscoprire posti già visti ma sotto una luce diversa, magari di sera o con spettacoli particolari, non necessariamente legati al mondo del brivido”.

Selfie-Museum
Selfie-Museum – Foto da Ufficio Stampa

“Dopo grandi classici come Colosseo e Galleria degli Uffizi, il Museo delle Illusioni a Milano è stato tra i più visitati in Italia in questo 2022 prossimo al termine”, prosegue Fatone. “Anche attrazioni come Leolandia, Casa Milan e Leonardo 3 sono state particolarmente apprezzate dai viaggiatori, così come tutte quelle in cui è possibile provare food o wine experience”.

E i dati parlano di turismo non solo nostrano (oltre il 25%) ma anche dall’estero (francesi 22.65%, americani 11.88%, inglesi 11.5% e tedeschi 8.8%. “Numeri che trovano riscontro anche nei dati raccolti all’alba di questi giorni di ponte”, conclude Fatone. “Avremo a nostra disposizione molti momenti per organizzare uscite in famiglia, creare momenti di condivisione con i propri amici, dedicare una giornata a se stessi”. Ecco, allora, le proposte per un Halloween insolito da Nord a Sud.

LEGGI ANCHE: — Halloween 2022, i podcast horror e true crime per una notte da paura

I musei

Aperto da poco più di un anno, il Museo delle Illusioni di Milano è già un cult, location ideale per grandi e piccoli. Offre ologrammi, installazioni e illusioni ottiche che sfidano le leggi della fisica; ma anche Vortex Tunnel, Stanza del Sottosopra, Stanza dell’Infinito e rompicapi. Tutto super instagrammabile. Sempre nel capoluogo meneghino, poi, è imperdibile Leonardo 3, museo interattivo che celebra e racconta il genio vinciano. In mostra modelli di lavoro di oltre 200 macchine vinciane. Tra queste, un sottomarino, una balestra a carica rapida, un’aquila e una libellula meccaniche.

Appassionati di calcio e tifosi del Milan? Il Museo Casa Milan è perfetto per trascorrere qualche ora di full immersion tra foto, trofei nazionali e internazionali, rari cimeli storici e display interattivi, con cui andare alla scoperta di aneddoti e informazioni inedite sulla squadra rossonera. Poco fuori città, invece, il divertimento è a Leolandia ( Capriate San Gervasio, BG), parco a tema per bambini che per Halloween si popola di zucche, scope magiche e appuntamenti unici come spettacoli e truccabimbi.

Spostandoci in Toscana, invece, gli amanti delle degustazioni non possono non fare tappa al Museo del Brunello di Montalcino, nell’ex convento e complesso monumentale di Sant’Agostino. La visita continua, poi, al Museo archeologico sotterraneo, le collezioni del Museo Civico e Diocesano e della Mostra dell’Immagine Divina. E per concludere, una sosta all’enoteca Bistrot Caffetteria del Tempio del Brunello per la degustazione di un calice di vino rosso di Montalcino.

Firenze, invece, offre il Selfie Museum con oltre mille metri quadrati di creatività grazie a installazioni immersive e opere accanto alle quali posare. Infine, due proposte per chi ama gli animali: il Bioparco di Roma e l’Acquario di Genova, mete ideali per le famiglie.

Leolandia – Foto da Ufficio Stampa

Proposte per il palato: lo street food

Un’ultima idea premia i buongustai, con un tour guidato del cibo di strada. A Roma si va alla scoperta della storia romana e della cultura del cibo con una guida locale professionale. Il tour del cibo di strada a Napoli tocca, invece, i punti più conosciuti della città vecchia come Piazza del Gesù Nuovo, il mercato di San Gregorio Armeno e Piazza San Domenico Maggiore. Con le degustazioni di pizza napoletana, baccalà, polpette e babà. A Venezia, infine, Venezia, i famosissimi cicchetti accompagneranno nella visita al Mercato del Pesce di Rialto, il Ponte di Rialto e Campo San Bartolomeo, tutti sul Canal Grande.

Foto da Ufficio Stampa

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!