RomaOstia Half Marathon: penultimo allenamento a Villa Borghese

Cresce il numero degli iscritti alla Telepass RomaOstia Half Marathon, un trend positivo in linea con i numeri pre-pandemia: a meno di un mese dalla chiusura […]
- - Ultimo aggiornamento
RomaOstia Half Marathon: penultimo allenamento a Villa Borghese

Cresce il numero degli iscritti alla Telepass RomaOstia Half Marathon, un trend positivo in linea con i numeri pre-pandemia: a meno di un mese dalla chiusura delle iscrizioni, si sono già iscritti 6500 appassionati per la mezza maratona in programma domenica 5 marzo.

Una soddisfazione per l’organizzazione della corsa, GBSRun in partnership con RCS Sport & Events, che vedrà tantissimi appassionati sfidarsi sul veloce percorso di 21km e 97 metri che da Roma porta al mare. Sarà la 48esima edizione della mezza maratona più partecipata d’Italia.

I numeri a oggi registrati evidenziano non solo una maggiore partecipazione femminile (a una quota pari al 27% del totale degli iscritti), ma una crescita importante e costante di stranieri, che passano dall’8% del 2018 al 22% previsto per quest’anno. Un dato molto interessante che conferma la crescente popolarità all’estero di manifestazioni sportive come la RomaOstia, che assumono una grande rilevanza nella promozione del territorio. Non a caso, la Capitale si conferma tra le prime destinazioni turistiche del mondo (4° in classifica secondo Travellers’ Choice 2023 di Tripadvisor, con più 2 posizioni rispetto allo scorso anno)

Per la Telepass RomaOstia Half Marathon sono in arrivo partecipanti da Gran Bretagna, Irlanda, Finlandia, Germania, Spagna e in particolare Francia, che da qualche anno è la nazione straniera più presente alla gara. Non mancano new entry come la vicina Slovenia, che quest’anno sarà rappresentata da 66 appassionati di corsa del gruppo sportivo “Urbani Tekači”, tutti provenienti da Lubiana e accompagnati dalla runner e giornalista Jasmina Kozina Praprotnik, seguita dal marito e da ben quattro figli.

Un’altra curiosità riguarda l’età dei runner oggi iscritti. Per le donne, la più giovane è Flavia Ferri (2005), la più adulta Franca Zappi (1943). Riguardo gli uomini, invece, il più piccolo è Alejandro Ontiveros (2005) mentre il più adulto Antonio Rao del 1933.

In avvicinamento alla gara è confermato per sabato 4 febbraio il penultimo allenamento gratuito del programma Premium,che a partire da fine dicembre ha coinvolto oltre 600 runner, una grande community che si sta preparando per la mezza del 5 marzo. La location non cambia: sempre Villa Borghese, uno dei luoghi più noti e amati della città. Appuntamento alle ore 10.00 alla Casa Del Cinema (gadget degli sponsor per i primi 100 prenotati e sconto sull’iscrizione alla gara per tutti i partecipanti).

Partner di questo appuntamento è l’organizzazione non profit Susan G. Komen Italia, che in occasione della Giornata mondiale contro il cancro, la stessa di questo allenamento, sceglie di offrire la propria testimonianza attraverso la partecipazione all’allenamento di una delegazione di Donne in Rosa, prima tra queste Ada che così commenta: “Da paziente oncologica sono diventata volontaria di Komen Italia, come tante altre donne. La prevenzione può salvare la vita ma non dimentichiamo mai il valore dell’attività fisica per il nostro benessere. La Race for the Cure – evento simbolo della ONP – ne è una importante testimonianza, ma ogni momento di sport collettivo come la RomaOstia ha grande valore”. 

Il programma del terzo allenamento prevede 12 km di corsa per i più allenati e 5 km per i camminatori, questi ultimi capitanati da 12 volontarie di Komen Italia. Per iscriversi: www.romaostia.it/romaostia-premium Info e dettagli del 3° allenamento a questo linkwww.eventbrite.it/e/biglietti-terzo-allenamento-romaostia-premium-504427906447

L’ultimo appuntamento gratuito pre-gara di RomaOstia Premium è in programma il 25 febbraio.

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!