Natale al femminile al Centro Culturale Affabulazione di Ostia: performance, letteratura e nuovi linguaggi

Foto
“Ri-Gener-Azioni - Ri-partenza, ri-condivisione, ri-appropriazione, ri-costruzione”: il festival del “Natale al Femminile” del Centro Culturale Affabulazione di Ostia.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Ri-Gener-Azioni: dal 23 al 31 dicembre a Ostia, la Compagnia Valdrada Teatro presenta un moto di Ri-Partenza, Ri-Condivisione, Ri-Appropriazione e Ri-Costruzione, per un Natale al femminile con Chiara Becchimanzi, Paolo Camilli, Giulia Blasi, Le Karma B, Ilaria Palleschi, Eleonora De Nardis e molte altre (e altri).

LEGGI ANCHE: — Natale a Roma, gli eventi da non perdere

natale femminile centro culturale affabulazione ostia
Ri-Gener-Azioni va in scena dal 23 al 31 dicembre a cura della Compagnia Valdrada Teatro: a Ostia, per un festival multidisciplinare di riappropriazione al femminile. Photo Credits: Anita Dadà via HF4

Ri-Gener-Azioni va in scena dal 23 al 31 dicembre

Presso il Centro Culturale Affabulazione, in piazza M.V. Agrippa al Lido di Ostia potremo assistere a “Ri-Gener-Azioni_Ri-partenza, ri-condivisione, ri-appropriazione, ri-costruzione”: un festival multidisciplinare dedicato a performance, letteratura, formazione e nuovi linguaggi. Un totale di 13 appuntamenti per un Natale di riappropriazione al femminile, che spazia tra innumerevoli generi in un panorama di estrema condivisione.

Una grande opera di educazione sentimentale, affettiva e sessuale, con momenti dedicati alla riscoperta (e ridefinizione) culturale, sociale e politica del corpo femminile. Questo è quello che propone la Compagnia Valdrada Teatro, che ci propone un vero e propriopinzimonio” di ironia, che faccia da filtro liberatore e generatore di complicità.

L’ingresso è gratuito con prenotazione obbligatoria a prenotazioni.valdrada@gmail.com

Il programma del Festival per un “Natale al Femminile”

Il primo appuntamento si terrà il 23 dicembre con A ciascuna il suo“, podcast erotico-comico ispirato al romanzo omonimo. Il 23 dicembre parlerà l’attore, content creator, influencer e comedian Paolo Camilli; sarà seguito il 27 dalla scrittrice, conduttrice radiofonica e giornalista Giulia Blasi; il 31 dicembre sarà la volta di Le Karma B (ovvero Mauro Leonardi e Carmelo Pappalardo, duo ospite fisso di Propaganda Live).

Ma Ri-Gener-Azioni continua il 26 dicembre con “Sogno di un mattino d’inverno” , una lezione drammatizzata a cura della Compagnia Valdrada, che porterà in scena un’antologia dei momenti meno conosciuti della drammaturgia shakespeariana, con particolare attenzione ai ruoli femminili.

Il percorso continua mercoledì 29 e giovedì 30 dicembre. Il “Festival della Vagina felice” a cura di Giulia Manni sarà una due giorni che ha lo scopo di normalizzare il rapporto con la propria intimità grazie ad un dibattito aperto, senza censure né tabù. Incontri, laboratori e workshop dedicati alla sessualità e al piacere femminile, che si concluderanno con la presentazione performativa di “A ciascuna il suo” con Chiara Becchimanzi e con gli interventi dell’illustratrice Ilaria Palleschi, la sessuologa Francesca d’Onofrio, la scrittrice e giornalista Eleonora De Nardis e l’attrice Giorgia Conteduca.

Il podcast “A ciascuna il suo” torna poi il 31 dicembre con l’ultimo appuntamento di “Ri-Gener-Azioni”.

Photo Credits: Anita Dadà, Jo Fenz via HF4

Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!

 
Guarda la photogallery
Centro Culturale Affabulazione di Ostia: performance, letteratura e nuovi linguaggi per un Natale al femminile
Ri-Gener-Azioni va in scena dal 23 al 31 dicembre
Il programma del Festival per un “Natale al Femminile”
Il programma del Festival per un “Natale al Femminile”
+1
Newsletter

Iscriviti a Funweek ROMA,
ogni settimana il meglio degli
eventi in città!