Giubileo Roma bagni pubblici si rifanno il look

Da dicembre 2015, possiamo dire addio alle file nei bar per accedere alla toilette. Roma e turisti, infatti, possono iniziare a gioire: tra i 50 […]
-
Giubileo Roma bagni pubblici si rifanno il look

Da dicembre 2015, possiamo dire addio alle file nei bar per accedere alla toilette.

Roma e turisti, infatti, possono iniziare a gioire: tra i 50 milioni di euro che verranno spesi per la risistemazione di Roma in attesa del Giubileo, una parte verrà destinata allo sviluppo e al ripristino dei bagni pubblici.

Giubileo Roma bagni pubblici si rifanno il look

Attrezzature misteriose, spesso nascoste tra alberi e aree verde quasi "selvatiche", oppure completamente in disuso da anni, i bagni pubblici torneranno così a svolgere la loro funzione di "servizio" e – a quelli già esistenti – se ne aggiungeranno altri strategici per rispondere alle esigenze di visitatori e pellegrini.

Si tratta di circa 400 bagni pubblici della Capitale che verranno riattivati e sistemati in occasione del Giubileo e saranno pronti e attivi a partire da dicembre 2015.

"Stiamo mettendo in atto quell'operazione di ricucitura urbana di cui abbiamo parlato tante volte", ha commentato il sindaco Marino, "sono soluzioni che nel tempo migliorano la vita della nostra città e che riaffermano la visione di una città che cambia e che si muove sempre di più su ferro".

Giubileo Roma bagni pubblici gare pubbliche

L'assessore Pucci ha sottolineato che “per tutti gli interventi saranno fatte delle gare con il Siproneg (Sistema informativo procedure negoziate) e i lavori saranno soggetti a controlli a sorpresa, in corso d'opera, affidati ad una task force dedicata”.