Fettuccine Alfredo ricetta originale: l’ingrediente “segreto” del piatto tanto amato anche dai vip americani

Foto
Qual è l'originale ricetta romana delle Fettuccine Alfredo? Ecco gli ingredienti "segreti" per preparare questo piatto tanto amato anche dagli Americani.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Una visita al Colosseo, il tradizionale lancio della monetina nella Fontana di Trevi e magari anche una passeggiata alla scoperta dei luoghi più insoliti di Roma. Ma per un americano in visita nella capitale, non può mancare anche un buon piatto di Fettuccine Alfredo, realizzate seguendo la ricetta originale. Una pietanza di cui anche i Vip di Hollywood sono ghiotti e che è divenuta famosissima negli Stati Uniti.

La ricetta originale delle Fettuccine Alfredo

Il piatto è nato per caso, forse per necessità. Siamo agli inizi del secolo scorso quando Alfredo di Lelio, l’allora proprietario del ristorante Alfredo alla Scrofa, nel centro storico della capitale, inventò un pasto semplice per la moglie debilitata dopo il parto.

Gli bastarono solo tre ingredienti per preparare una pietanza che sarebbe poi divenuta famosissima soprattutto in America: fettuccine all’uovo, burro e parmigiano.

Nonostante le buone intenzioni dei cuochi d’oltreoceano che provano a riproporre le Fettuccine Alfredo, la ricetta originale resta Made in Rome, ed è contesa tra Alfredo alla Scrofa e un altro ristorante, Il Vero Alfredo che si trova in Piazza Augusto Imperatore, dove gli eredi del cuoco si trasferirono dopo aver venduto l’originario locale.

Ingredienti e procedimento

L’occorrente per preparare questo piatto è davvero semplice da reperire, ma non tutti possono vantare l’ingrediente segreto custodito da Mario Mozzetti, proprietario del ristorante Alfredo alla Scrofa insieme a Veronica Salvatori.

Per preparare le famose Fettuccine Alfredo per 4 persone, secondo la ricetta originale, sul tavolo da cucina servono: 400 g Fettuccine fresche, 100 g Burro, 240 g Parmigiano Reggiano 24 mesi, acqua di cottura.

Letta così potrebbe sembrare piuttosto facile, in realtà ogni passaggio richiede la massima attenzione, a partire dalla cottura della pasta.

Le fettuccine devono essere fresche, possibilmente fatte a mano e cotte per pochissimo tempo in acqua bollente.

Dimenticate lo scolapasta: con l’aiuto di un forchettone a due punte, si passa direttamente dalla pentola al piatto. Quest’ultimo deve essere essere fondo, ovale e riscaldato, sul quale adagiare il burro fresco a temperatura ambiente.

Attenzione anche al parmigiano: dopo averlo grattugiato, va setacciato per tre volte, fino a diventare finissimo, come polvere.

L’ingrediente segreto

Da questo punto in poi arriva la fase più complessa e che risulta essere il vero ingrediente segreto della ricetta originale delle Fettuccine Alfredo: la mantecatura.

Le fettuccine vengono mantecate nel piatto a vista. Aiutandosi con forchetta lunga e cucchiaio, va realizzato un movimento rotatorio dal basso verso l’alto, con delicatezza, fino a ottenere una dolcissima crema.

Si tratta di “una gestualità particolare, che dovrà essere accurata e ponderata affinché le fettuccine diventino un tutt’uno con burro e parmigiano”.

“Siamo conosciuti in tutto il mondo per le Fettuccine Alfredo che ovviamente racchiudono una forte percentuale di attrazione ma, in aggiunta, credo che uno dei nostri plus sia anche l’ambiente retrò con i quadri appesi alle pareti e l’atmosfera anni 30 e che credo lo rendano molto intenso agli occhi dei nostri ospiti”

spiega Mario Mozzetti.

La ricetta originale delle Fettuccine Alfredo conquista i Vip

Visto il gran successo negli Usa, Alfredo alla Scrofa è pronto a sbarcare oltre oceano per portare il piatto laddove più è apprezzato.

“Ci siamo resi conto che in Italia il piatto è poco conosciuto mentre, in America, le fettuccine Alfredo si mangiano con il pollo e con il pesce senza conoscere la ricetta originale”

precisa Veronica Salvatori.

Nel corso del tempo, sono stati tanti i personaggi famosi che sono passati da questo famoso ristorante solo per gustare le sue fettuccine. Non hanno resistito al richiamo del locale Frank Sinatra, Jimmy Hendrix, Audrey Hepbourn, Ewan Gordon McGregor. Ma hanno ceduto alla tentazione anche molti divi nostrani come Sophia Loren, Paolo Sorrentino, Serena Autieri, Enrico Montesano.

Ma, secondo la storia tramandata da Alfredo alla Scrofa, i primi ad accorgersi della bontà di questa pasta, negli anni venti, furono gli attori del cinema muto Mary Pickford e Douglas Fairbanks.

Gli sposini ne furono conquistati tanto da regalare all’allora proprietario, un cucchiaio e una forchetta in oro con incisi i loro nomi.

La coppia iniziò a parlare delle Fettuccine Alfredo a tutti i colleghi dell’epoca, i quali, incuriositi, iniziarono a frequentare il locale quando venivano a Roma. Un passaparola che ha resistito fino ad oggi.

GUARDA le ‘speciali’ posate d’oro usata per la mantecatura delle Fettuccine Alfredo

Guarda la photogallery
Fettuccine Alfredo ricetta originale
Fettuccine Alfredo ricetta originale
Fettuccine Alfredo ricetta originale
Fettuccine Alfredo ricetta originale
+4