Aracne e Il Lanificio, intervista a Carlotta Giauna

Foto
Una volta era il “Lanificio Luciani” di Roma nella zona tiburtino-nomentano, una fabbrica tessile dove la lana grezza veniva trasformata in un pregiato tessuto. Oggi […]
-
loading

Una volta era il “Lanificio Luciani” di Roma nella zona tiburtino-nomentano, una fabbrica tessile dove la lana grezza veniva trasformata in un pregiato tessuto. Oggi quegli stessi spazi, dopo un intervento di recupero architettonico, continuano a chiamarsi “Il Lanificio” ma si sono trasformati in uno spazio polifunzionale capace di ospitare set cinematografici, dj-set, mercatini dell’artigianato, eventi culinari, esposizioni artistiche che comprendono l’arte nella sua totalità.

Una sintesi perfetta tra un centro di produzione ed un laboratorio creativo. Un contenitore di idee, che fin da subito si è dimostrato perfetto per  diventare un centro di creazione, esposizione e fruizione delle arti contemporanee. Grazie ad MDL Mercoledì da Leoni, associazione culturale di promozione sociale, tanti sono gli eventi che vengono organizzati all’interno de “Il Lanificio”; uno tra i più interessanti è il concorso “Aracne”.

Il progetto Aracne

Aracne è un concorso artistico che vuole dare visibilità agli artisti emergenti romani e non. In occasione di una delle serate di ‘Aracne’, fatta in collaborazione con Paris Rockin’ Festival, abbiamo incontrato Carlotta Giauna responsabile del progetto, che ci ha raccontato come è nata questa realtà, di cosa si occupa e perché è stato scelto proprio Il Lanificio per questi happening artistici.

Aracne è un progetto nato nel 2013 – racconta Carlotta – dal desiderio di scardinare dei principi espositivi molto radicati” Il riferimento è a quelle realtà da tutti conosciuti come le gallerie e le classiche mostre, ad un commercio artistico che ha delle eccessive percentuali, che non da spazio agli esordienti ma che continua a basarsi su nomi conosciuti. “Tutto questo porta ad una scena culturale ed artistica stagnante”, afferma Carlotta.

Le idee sono chiare: c’è bisogno di creare nuovi spazi, nuove realtà per diffondere l’arte e non solo, per dare voce alle nuove correnti. Il Lanificio è stata una scelta spontanea, perché è uno spazio polifunzionale che si presta perfettamente ad essere scenario espositivo, anche di carattere musicale: contenuti artistici a trecentosessanta gradi.

Se volete spaere quali saranno i prossimi appuntamneti di Aracne, gli eventi del Lanificio o siete artisti e volete proporvi, potete seguire la pagina facebook di Aracne, quella del Lanificio, o visitare il sito www.lanificio.com.

Il prossimo appuntamento con Aracne è a Castel Sant’Angelo in occasione del Fringe Festival.

Guarda la photogallery
Aracne e Il Lanificio, intervista a Carlotta Giauna
Aracne e Il Lanificio, intervista a Carlotta Giauna
Aracne e Il Lanificio, intervista a Carlotta Giauna
Aracne e Il Lanificio, intervista a Carlotta Giauna
+3