M5S e i pentiti, Michele Riondino: “Abbiamo difeso un soggetto politico che non ci aiuta” Articolo

$photogallery_img_class))."\n";?>
Claudio Santamaria: "Sono stato strumentalizzato"

Parole durissime, che riecheggiano quelle del “coro del dissenso” creato da diversi personaggi noti che avevano appoggiato e sostenuto il Movimento 5 Stelle agli esordi.
Claudio Santamaria, sulle pagine dell’inserto Liberi Tutti de Il Corriere della Sera, dichiara apertamente di sentirsi, in questo momento, strumentalizzato.

“Ho creduto in un sogno, ho sperato in un progetto. In generale mi sono pentito di essermi esposto politicamente – dichiara l’attore – Non salirei più sul palco per sostenere Virginia Raggi. Sono stato strumentalizzato. E poi visto l’andazzo generale non lo rifarei. Non mi piace quando mi etichettano come grillino”.

L'attore Michele Riondino tuona dal Globalist contro il Movimento 5 Stelle e le promesse non mantenute. Sotto accusa, soprattutto, la gestione della situazione Ilva.
Vai all'articolo completo

Grazia Cicciotti

Giornalista e divanista: amo scrivere, ma più di ogni altra cosa amo lavorare seduta.

ROMA

Newsletter

Iscriviti a Funweek,
ogni settimana il meglio di
cinema, tv e gossip!