La confessione hot di Valentina Nappi

Foto
Una nuova provocazione della pornostar Valentina Nappi: la giovane attrice dimostra una volta di più di partire dalla sua professione per parlare di temi politici […]
-
loading

Una nuova provocazione della pornostar Valentina Nappi: la giovane attrice dimostra una volta di più di partire dalla sua professione per parlare di temi politici e sociali.
In questo caso, l'immigrazione.
GUARDA LE FOTO HOT DI VALENTINA NAPPI

Nell'intervista rilasciata a La Zanzare su Radio2, l'attrice pornografica ha parlato della sua passione per l'America, come riporta Dagospia: "Ho sempre un visto numero uno per gli Stati Uniti, un visto da artista per straordinarie abilità. Cioè, per intenderci, il mio c… è considerato un’abilità dal governo Usa, posso tornare a fare i porno quando voglio. Non è tanto male questo governo americano".

E poi la pornostar parla di politica, attaccando la Lega: "Se dovesse vincere Salvini in Italia, sono pronta a tornare subito in America. Scappo. Alla Rai non mi hanno voluto, meglio così".

"In quattro mesi ho girato 15 scene al mese, ogni scena è una giornata di lavoro. Ma ormai non ci sono più i film, ma raccolte di scene. Non ci sono più i budget. Ho guadagnato meno di 100mila dollari ma non faccio il porno per guadagnare. Mi piace, è bello e impegnativo. Immaginate di gestire dieci persone con un p…, non è facile. Loro non hanno nessuna voglia di stare sul set, vorrebbero la donna tutta per sé. Ma col porno faccio esperienze sessuali che non potrei fare".

"La storia nel porno non conta: il porno è solo eccitarsi e masturbarsi. La storia è per la letteratura, per il cinema di altro tipo. Il porno è più vicino alla video-arte, la storia non conta. Invece molte persone hanno voglia dell’idea di sesso, non del sesso in quanto tale. Per questo ha successo ‘50 Sfumature di grigio’, che è una cagata. Io invece sono eccitata dal sesso e voglio fare le gang bang".

E poi la rivelazione choc: "Sono stata pure con un clandestino come fai a fermare il vento, non ha nessun senso bloccare le frontiere. Tutti gli esseri umani dovrebbero muoversi come vogliono, senza confini".

Guarda la photogallery
Valentina Nappi
Valentina Nappi, una provocazione sull’immigrazione
Valentina Nappi, una provocazione sull’immigrazione
Valentina Nappi, una provocazione sull’immigrazione
+10