Kim Kardashian vola in Armenia e si dà alla politica

Foto
Non solo serate di gala e selfie. Kim Kardashian vuole dimostrare di essere qualcosa di più di una starlette e per questo è andata con […]
-
loading

Non solo serate di gala e selfie. Kim Kardashian vuole dimostrare di essere qualcosa di più di una starlette e per questo è andata con la famiglia in Armenia.

POLEMICHE PER LA FIGLIA IN PELLICCIA

La star ha incontrato il primo ministro dello stato e resterà in Armenia fino al 24 aprile, data in cui ricorre il centenario del genocidio armeno perpetuato dalla Turchia.

La Kardashian ha origini armene da parte della famiglia del padre e da sempre lotta perchè venga riconosciuto il massacro subito dagli armeni nel 1915.

 

Kim Kardashian è in Armenia insieme al compagno Kanye West e alla figlia North. Con loro anche la sorella Khloe giunta alla fama grazie al reality dedicato alla famiglia Kardashian che vede come protagonista anche la terza sorella Kourtney.

Le dive hanno incontrato il primo ministro armeno e visitato alcuni luoghi storici della capitale Yerevan. In vista dell'anniversario è prevista una grande parata cui prenderanno parte milioni di cittadini.

“Grazie Armenia per averci accolto. È bellissimo essere qui e riscoprire le nostre origini” ha twittato Kim Kardashian.

“Ringraziamo la famiglia Kardashian per essere qui e per aiutarci a dare un riconoscimento internazionale al genocidio armeno avvenuto cento anni fa” ha detto il governo locale in un comunicato stampa ufficiale.

Guarda la photogallery
Kim Kardashian vola in Armenia e si dà alla politica
Kim Kardashian vola in Armenia e si dà alla politica
Kim Kardashian vola in Armenia e si dà alla politica
Kim Kardashian e Kanye West
+1