Fabrizio Corona e lo scivolone in tribunale

Foto
Uno scivolone, per una volta in senso letterale, ha messo in pericolo Fabrizio Corona che si trovava nel tribunale di Milano per discutere del suo […]
-
loading

Uno scivolone, per una volta in senso letterale, ha messo in pericolo Fabrizio Corona che si trovava nel tribunale di Milano per discutere del suo caso.

PAOLA BARALE: ECCO PERCHE' NON SONO PIU' TV

Mentre saliva le scale infatti, il paparazzo ha perso un po' troppo tempo a sistemarsi il ciuffo per essere in ordine di fronte ai colleghi e così è inciampato sui gradini. Si è subito ricomposto ed è entrato in aula dove ha fatto delle dichiarazioni importanti sul suo nuovo stato di uomo libero.

 

“Mi è stata data un'opportunità e vi ringrazio molto, datemene un'altra, sono un uomo nuovo e ve lo dimostrerò, fidatevi di me” ha detto Fabrizio Corona davanti ai giudici che dovevano discutere della sua riabilitazione. Gli ha fatto eco il suo avvocato Ivano Chiesa: “Il Fabrizio Corona che conoscevate voi prima, non c'è più: le relazioni scritte dal Sert e dall'Uepe sono tutte favorevoli e dicono addirittura che potrebbe uscire dalla comunità e proseguire nell'affidamento sul territorio, senza essere legato alla comunità. I permessi di lavoro che in questo periodo Corona ha ottenuto sono stati un banco di prova e lui si è comportato molto bene.

Il fatto è che lui ha una particolarità, quella di suscitare interesse quando è fuori, ma ad ogni modo ha gestito questi permessi che ha ottenuto molto bene". Corona spera di non dover più alloggiare nella comunità di Don Mazzi dove è stato messo dopo l'uscita dal carcere e di poter scontare il resto della pena in un altro modo per poter stare in questo modo più vicino al figlio Carlos, avuto dalla ex Nina Moric.

Guarda la photogallery
Fabrizio Corona e lo scivolone in tribunale
Fabrizio Corona e lo scivolone in tribunale
Fabrizio Corona e lo scivolone in tribunale
Fabrizio Corona e lo scivolone in tribunale
+2