Capodanno 2016 – 2017, ecco le più facili e veloci ricette per il cenone

State impazzendo perché mancano solo tre giorni a Capodanno e oltre a non sapere cosa indossare, non avete la più pallida idea di cosa preparare […]
- - Ultimo aggiornamento
Capodanno 2016 – 2017, ecco le più facili e veloci ricette per il cenone

State impazzendo perché mancano solo tre giorni a Capodanno e oltre a non sapere cosa indossare, non avete la più pallida idea di cosa preparare per il cenone? Il must, per chi non ha voglia di spendere più di un paio d’ore in cucina e punta sulla semplicità, è realizzare ricette facili e veloci per il cenone di Capodanno 2016-2017. Ecco un menù che fa al caso vostro. L’antipasto è vario e ci sono tante idee come il cocktail di gamberetti, quiche ai carciofi o tartare di salmone e caviale, ma per il cenone di Capodanno 2016-2017 noi vi consigliamo il panettone salato: si tratta, appunto, di farcire il panettone – dolce tipico delle feste natalizie – con prosciutto cotto, crudo, bresaola e salame insieme a maionese, formaggi spalmabili, rughetta o mozzarella. Esiste anche la versione ‘marina’ che prevede, al posto dei salumi, tonno, salmone affumicato o pesce spada. Un modo per iniziare il nuovo anno con originalità e soprattutto, sappiate che i panettoni salati si vendono anche già confezionati…Più facile e veloce di così!

Per il primo del cenone di Capodanno 2016-2017, vi proponiamo un elegante risotto al melograno, ma vanno benissimo anche lasagne ai carciofi o pennette al salmone, se volete: in Grecia il melograno è simbolo di fortuna e fertilità, gli auspici giusti per dare il benvenuto al 2017. Avete bisogno di due melograni, dei porri con cui preparare una crema morbida – con l’ausilio di burro e brodo vegetale – mentre i semi dei frutti devono essere tritati al passaverdure: il succo dei melograni sarà aggiunto al risotto, fatto sfumare con del vino rosé, una volta cotto. Non dimenticate di mantecare con un po’ di burro e dei semi interi di melograno per decorare i piatti.

Il secondo piatto del menù del cenone di Capodanno 2016-2017 che vi proponiamo è una classica frittura di pesce – totani, calamari e gamberi – oppure per ottimizzare le risorse, va benissimo servire l’immancabile cotechino con lenticchie: sia il pesce che il maiale sono simboli di prosperità e abbondanza, dunque vanno bene entrambi, tuttavia cucinare il cotechino con le lenticchie vi porterà via un bel po’ di tempo: 2 ore circa per sbollentare bene i legumi, poi una 40ina di minuti per insaporirle insieme al cotechino, brodo vegetale, sedano, carote e scalogno. Se ancora non siete sazi e il dolce è tappa fissa, concludiamo il menù del cenone di Capodanno 2016-2017 con una bella fetta di pandoro e crema di mascarpone con gocce di cioccolato. Archiviate le feste, però, è tempo di questa dieta detox per rimettersi in forma…Buon anno e soprattutto buon appetito!