Antonella Clerici sbotta dopo il nuovo decreto di Conte sulla Lombardia: ‘Caz…..ate come in vacanza?’

Foto
Il decreto Conte sulla chiusura della Lombardia fa sbottare Antonella Clerici su Twitter che ce l'ha con chi ha sottovalutato il coronavirus
- - Ultimo aggiornamento
loading

Nella notte è arrivata l’ufficialità: il governo ha disposto l’isolamento della Lombardia per contenere il contagio da coronavirus: è vietato uscire o entrare nella regione e in altre province italiane del Centro-Nord. Una disposizione anticipata dalla diffusione della bozza del decreto Conte, che ha creato il caos. Centinaia di persone, originarie del Sud, hanno preso d’assalto i treni per raggiungere le loro città d’origine. Il documento di Conte sulla Lombardia ha creato polemiche e consegnato al Paese la consapevolezza della reale emergenza. Non a caso, sono sospese attività, eventi e manifestazioni in tutta Italia, con chiusura di musei, cinema, teatri. Anche Antonella Clerici, che vive in una delle province interessate dalle restrizioni (Alessandria) si è sfogata su Twitter.

LEGGI ANCHE: — Le immagini di gente che scappa dalle zone rosse per tornare a casa: il video fa il giro del web

Antonella Clerici e il tweet dopo il decreto sulla Lombardia

Da tempo la conduttrice ha lasciato Roma per trasferirsi in Piemonte, nella sua nuova casa nel bosco. Vive in provincia di Alessandria, area considerata particolarmente a rischio contagio da COVID-19 e isolata, di fatto, dopo la firma dell’ultimo decreto del premier Conte, che impone limitazioni a chi ci vive.

Antonella Clerici, dopo il provvedimento sulla chiusura della Lombardia e di altre province italiane, si è sfogata su Twitter, contro chi ancora sottovaluta l’emergenza sanitaria in corso in Italia.

Adesso che hanno chiuso la Lombardia e 11 province si è capito che bisogna stare a casa o ancora si pensa di poter caz***giare come in vacanza?” ha cinguettato l’ex padrona di casa de La Prova del Cuoco.

antonella clerici
Foto: Twitter

I commenti degli utenti

Purtroppo, non tutti hanno compreso fin da subito la portata dell’emergenza. In tanti hanno sottovalutato le reali conseguenze della diffusione del coronavirus che da Nord ora si sta spostando anche al Sud. È anche vero che gli avvisi e i suggerimenti per le buone pratiche comunicate dalle autorità – come evitare luoghi affollati e assembramenti – sono stati quasi ovunque disattesi.

Molti utenti, concordano con il legittimo sfogo di Antonella Clerici dopo l’esodo causato dal decreto Conte sulla chiusura della Lombardia e delle altre province.

Troppe persone stanno manifestando egoismo, stupidità e disinformazione” osserva qualcuno. “Vivo a Milano e vedere quegli idioti che vanno in giro per bar, discoteche e negozi nonostante la situazione sia emergenziale, mi fa chiedere che razza di gente ci sia nella mia città” aggiunge qualcun altro.

Nella discussione, interviene anche Davide Maggio:

“Se fino a una settimana fa abbiamo avuto un’amministrazione comunale che sbandierava a destra e a manca #MilanoNonSiFerma, invitando a non modificare le proprie abitudini, non possiamo lamentarci troppo. Purtroppo”.

Guarda la photogallery
Il decreto Conte sulla Lombardia
Treni presi d'assalto
La portata dell'emergenza
Antonella Clerici si sfoga su Twitter
+3