Wonder Woman 1984, alcune cose non tornano nel sequel del film DC

Foto
Arriva in DVD Wonder Woman 1984, sequel del film del 2017 che vede ancora una volta Gal Gadot nei panni dell'eroina della DC Comics
- - Ultimo aggiornamento
loading

Il 12 marzo arriva in DVD, Blu-Ray, 4K e Steelbook 4K ‘Wonder Woman 1984’ sequel del film del 2017, che vede Gal Gadot vestire ancora una volta i panni della super eroina Diana Prince.

LEGGI ANCHE:– Stasera in tv, Wonder Woman su Canale 5: le 5 curiosità che non sapevi sul film

Dietro la telecamera ritroviamo Patty Jenkins mentre al fianco di Gal Gadot torna Chris Pine nel ruolo di Steve Travor e Connie Nielsen come Hippolyta. In questo secondo capitolo, facciamo un balzo in avanti fino agli anni ’80, dove l’ultima avventura di Wonder Woman la vede cavalcare fulmini nel cielo, indossare ali dorate e inseguire un suo sogno mentre è alla caccia di due nuovi e formidabili nemici: Max Lord (Pedro Pascal) e Cheetah (Kristen Wiig).

Nonostante a noi il film nel complesso sia piaciuto, ci sono alcune cose che non tornano.

Wonder Woman 1984 si inserisce nel DCEU, ma non ne rispetta perfettamente la cronologia.

La prima volta che vediamo Wonder Woman è in Batman v Superman: Dawn of Justice. Nella scena Be Affleck (Bruce Wayne) trova la foto della Seconda Guerra Mondiale che ritrae Diana con Steve. Quando la vediamo per la prima volta dunque, sembra che lei non veda il suo amore da quando è stata scattata quella foto; ma in Wonder Woman 1984 le cose non stanno così. Sì per anni lei ha vissuto nel ricordo del suo amore, ma grazie alla Pietra dei Sogni riesce a ritrovarlo e a rivivere il suo amore.
Non traspare nulla nemmeno quando la vediamo in Justice League. Insomma in questo secondo capitolo sembrano non essere stati tenuti in considerazione gli altri film del DCEU.

Chi è il vero antagonista?

La Pietra dei Sogni ha un ruolo fondamentale nella storia, ma nel film viene in qualche modo relegata in secondo piano.

Come ogni film di super eroi che si rispetti ci deve essere un villain, o magari anche più di uno. In questo la vera antagonista di Wonder Women è Cheetah (Kristen Wiig), ma nella pellicola resta ahimè marginale e il cattivo per eccellenza sembra essere Max Lord.

Se non avete ancora visto il primo capitolo dedicato a questa supereroina, giovedì 11 marzo su Canale 5 verrà trasmesso in prima serata. Potete mettervi in pari e prepararvi così per il secondo capitolo!

Sinossi

In “Wonder Woman 1984”, il destino del mondo è nuovamente in pericolo, e solo l’intervento di Wonder Woman riuscirà a salvarlo. Questo nuovo capitolo della storia di Wonder Woman, vede Diana Prince vivere tranquillamente in mezzo ai mortali nei vibranti e scintillanti anni ‘80—un’epoca di eccessi spinta dal bisogno di possedere tutto. Nonostante sia ancora in possesso di tutti i suoi poteri, mantiene un basso profilo, occupandosi di antichi manufatti e agendo come supereroina solo in incognito. Ma adesso, Diana dovrà uscire allo scoperto e fare appello alla sua saggezza, alla sua forza e al suo coraggio per salvare il genere umano da un mondo in pericolo di vita.


Crediti foto@Kikapress

Guarda la photogallery
Wonder Woman 1984'
Wonder Woman 1984 si inserisce nel DCEU, ma non ne rispetta perfettamente la cronologia.
Chi è il vero antagonista?
Stasera in tv, Wonder Woman su Canale 5: le 5 curiosità che non sapevi sul film