Tv bielorussa attacca l’Eurovision e la vittoria dei Maneskin: le pesanti critiche al programma e alla band

La tv di stato bielorussa ha pesantemente insultato i Maneskin e la loro vittoria all'Eurovision
-
loading

La tv di stato bielorussa ha pesantemente insultato i Maneskin e la loro vittoria all’Eurovision Song Contest: le parole usate dal propagandista Azarenok non hanno lasciato spazio ad altre interpretazioni.

LEGGI ANCHE: — Damiano ha ‘rubato il cuore’ del cantante dopo l’esibizione all’Eurovision: chi è pazzo di lui

Foto: Kikapress

Nel suo discorso ha esaltato senza mezzi termini la dittatura del suo Paese, inneggiando a come tutto il mondo “sprofonderà in un abisso” mentre la Bielorussia, che non ha trasmesso la manifestazione, “rimarrà un’isola di libertà”. Non solo:

Un bestiario di pervertiti, omosessuali degenerati […] il mondo moderno della democrazia e del progresso sta avanzando verso la demenza totale […] verso la distruzione di tutto ciò che è umano nell’uomo 

Azarenok in onda sulla tv di stato bielorussa CVT

Parole durissime che assumono i toni di vera e propria propaganda.