Incontri extraconiugali, ecco la guida di Klara Murnau

Cosa c'è di meglio se non farsi raccontare i segreti del tradimento direttamente da una cacciatrice di fredifraghi? Klara Murnau, irreprensibile detective, ci guida nel mondo del tradimento perfetto
- - Ultimo aggiornamento
loading

Klara ti ritroviamo quest’anno prima in televisione con un programma su Amazon e oggi protagonista di un innovativo speciale per Gleeden, il punto di riferimento degli incontri extraconiugali, un anno che ti propone sul media a 360°, cosa ci puoi dire di questa nuova avventura su Instagram?

– Quando Gleeden, il sito numero uno in Europa per gli incontri extraconiugali al femminile mi ha contattata per sviluppare un progetto insieme, che unisse la mia professionalità con il loro peculiare settore, sono rimasta piacevolmente sorpresa. Infatti è l’azienda che ho sempre pensato come la più innovativa, elegante, moderna e soprattutto utile del loro ambiente! A netto del servizio d’incontri extraconiugali che offre, data la sempre ingente richiesta, (e come Detective non posso che confermarlo! I tradimenti sono una realtà in aumento), ha creato un vero e proprio Osservatorio Europeo di Infedeltà al Femminile, dove con numeri aggiornati informa sull’argomento a 360°. Io stessa in passato mi sono avvalsa delle loro statistiche, durante dei corsi di formazione per giovani Detectives.

Sei una influencer del mondo dell’investigazione ma, allo stesso tempo, osservando il tuo Instagram, una grande viaggiatrice che adora i grandi alberghi. Il tutto con una grande attenzione alla tua privacy, non è un caso? 

– Se non fossi in grado di coniugare Lifestyle ed il mio mestiere, sarei davvero una pessima professionista! Per fortuna, svolgere indagini di un certo tipo e livello e godere di viaggi e hotels (due mie grandi passioni) non inficiano i risultati. Conosco perfettamente il confine tra quello che è possibile mostrare e raccontare e quello che deve restare tutelato come da legge, giustamente.

In ciò che racconto e mostro sui Social, si trova solo quello che è possibile essere mostrato e tratto pubblicamente solo alcune parti degli argomenti che interessano le attività di un Detective Privato.

In sostanza, divulgo ciò che può essere utile da sapere e che non viola nessun diritto altrui. Evito anche di trattare argomenti eccessivamente delicati, tranne qualche eccezione perché non trovo che Facebook ed Instagram siano il luogo adatto per certi argomenti.

Piccola nota divertente, in passato sono stata chiamata più volte a svolgere indagini in Resorts e grandi Hotels. Oltre ad aver risolto il caso ed essermi sentita utile, mi sono anche parecchio divertita. Potrei fare una lista dei luoghi che prestano davvero attenzione alla clientela e ai dettagli e quelli che invece magari anche solo forti di un nome importante, lasciano le cose a caso.

Pignoleria da Investigatore!

Quali sono le motivazione che secondo la tua esperienza professionale possono portare una donna a tradire. 

– Oltre ad una naturale predisposizione alla leggerezza nei rapporti in alcuni soggetti, direi il non essere davvero innamorata, o la sciatteria prolungata del partner nei confronti della propria compagna. Ma queste sono regole universali, anche l’uomo spesso tradisce come conseguenza del non sentirsi apprezzato e valorizzato in una relazione. Siamo umani dopotutto e reagiamo agli stessi stimoli senza nessuna distinzione di genere.

Qual è il modo più curioso con cui hai scoperto un soggetto tradire? Il colpevole è sempre il domestico? 

– Uno dei casi che mi è rimasto più impresso è quello del fervente Cristiano che tradiva con le prostitute la domenica mattina prima della messa. Devo aggiungere qualcos’altro?

Il colpevole può essere chiunque. A parte il cane.

Il tradimento è spesso, precursore di sofferenza, come riesci a gestire il fattore umano di un uomo o di una donna, che scoprendo di essere traditi sono costretti a confrontarsi con un intero vissuto e a scelte esistenziali?

– Il tradimento subito e scoperto, porta con se un dolore autentico fatto di tanti “Perché” e “Se solo”, e spesso strascichi di giustificazioni nei confronti del traditore, che rendono più difficoltosa l’accettazione della fine della relazione e la constatazione che ci si trovava in un rapporto che non conoscevamo davvero.

Con i miei clienti opto sempre per la verità, a può sembrare brutale, ma non voglio ricoprire il ruolo dell’amica che deve indorare la pillola e che regge la fronte nel momento dell’autocommiserazione, ma voglio rappresentare l’umano ed il professionista che onorerà il proprio mandato investigativo per aiutare a far valere un diritto, probabilmente in sede giudiziaria, e che sarà pronta a dare una onesta riflessione sulla situazione che si sta vivendo nella speranza di ritrovare dopo un anno, magari per un caffè, in totale salute emotiva, mentale e fisica la persona che si era rivolta alla mia Agenzia. E devo dire che questo accade spesso e mi rende immensamente felice. Niente è più bello di una persona che consapevolmente ritrova se stessa dopo una relazione finita in maniera dolorosa.

Tutti gli episodi di #infidélitéàlacarte sul profilo di Klara Murnau https://www.instagram.com/klara_murnau/