Gaffe Matteo Salvini, il Ministro confonde Washington con Philadelphia: il video dell’errore. C’entra Rocky Foto - Video

Gaffe di Matteo Salvini con l'ambasciatore italiano negli USA: il Ministro ricordando il film Rocky commette un errore e l'ambasciatore lo corregge. Ecco cosa ha detto

A Washington, Matteo Salvini protagonista di un’incredibile gaffe

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini si è recato a Washington in visita istituzionale, commettendo però una terribile gaffe che lo ha fatto immediatamente bacchettare dall’Ambasciatore italiano nella capitale statunitense. Ma cosa avrà mai detto di così terribile il leader leghista?

LEGGI ANCHE: — Matteo Salvini e lo strano dettaglio che si nota alle sue spalle: c’entra Donald Trump. Il post su Instagram scatena i social

Negli Stati Uniti, Salvini confonde Washington con Philadelphia: il video

Accompagnato da Armando Varricchio, ambasciatore a Washington, Salvini si è recato in visita al Lincoln Memorial, il monumento dedicato al Presidente che liberò gli schiavi…

Circondato dai fotografi e con l’immancabile smartphone in mano, Matteo Salvini ha voluto ricordare una sua precedente esperienza negli Stati Uniti, rendendosi inconsapevolmente protagonista di una clamorosa gaffe…

Una volta – ha esordito il vice premier – a Washington andammo alla scalinata di Rocky

Imperturbabile ma un po’ imbarazzato, l’ambasciatore ha guardato il ministro e, senza scomporsi, ha ribattuto con un “Sì, è a Philadelphia”, spiegando che quei gradini sono in realtà l’entrata del Philadelphia Museum of Art, rimasti immortalati nella storia del cinema grazie proprio alla saga di Rocky di Sylvester Stallone.

Il web prende di mira Salvini dopo l’erroraccio sulla scalinata di Rocky a Philadelphia

Inutile dire che la gaffe di Matteo Salvini ha subito raccolto il centro dell’attenzione del web, tra chi si è aspramente scagliato contro di lui e chi invece si è fatto una sana risata a riguardo.

Probabilmente, però, alla fine Salvini è soltanto riuscito a far parlare ancora una volta di sé, al di là delle critiche che ormai come da tradizione fioccano sui social network nei suoi confronti.

Ma quella gaffe è stata solo un semplice momento di distrazione oppure un vero e proprio erroraccio da penna rossa?

Foto: Kikapress

voti matuirtà vip, matteo salvini, chiara ferragni
Guarda la photogallery
+1

Giuseppe Guarino

Redattore appassionato di Sport, Videogame, Cinema, Cultura e Società